PoliticaPolitica italianaPugliaSenza categoria

I Socialisti baresi con Decaro

Sabato mattina nella Sala più grande dell’hotel Sheraton si sono dati appuntamento i Socialisti di Bari e della sua area metropolitana, che presentavano alla Città tanto i candidati al Comune di Bari, quanto quelli ai seggi dei cinque municipi. Sono i competitors che nelle prossime amministrative del 26 maggio appoggeranno nel nome del Partito Socialista la candidatura a Sindaco di Antonio Decaro, primo cittadino uscente.

A presentare il mattinée l’ex assessore alla sanità della Regione Puglia e leader dei Socialisti autonomisti Alberto Tedesco (nella foto in apertura). Se l’è cavata benissimo, Sarà che, essendo stati compagni di banco alle elementari, l’ho guardato con occhi d’amico, ma dava l’impressione di essere a proprio agio nel compito da assolvere, al pari di un presentatore professionista.

Riuniti sotto il nome di “Avanti Decaro” i socialisti baresi candidati, presentati con un accenno succinto al curriculum di ciascuno dal “bravo presentatore” (Renzo Arbore, mi perdonerà se gli ho copiato la denominazione), apparivano alla numerosa platea dei sostenitori della formazione politica, determinati ed orgogliosi di rappresentare nella imminente competizione elettorale barese il garofano.

Va riconosciuto, intatti, ai Socialisti di Riccardo Nencini (ndr. Segretario Nazionale) il merito di non aver rinnegato né il proprio nome, né la propria storia, né i propri ideali politici. Nella globale trasformazione di tutte le altre formazioni politiche, evolutesi sia nel nome che nei programmi,i Socialisti sono gli unici a rivendicare orgogliosamente la propria storia, peraltro gloriosissima e, purtroppo, ad un certo punto infangata da episodi non certo gratificanti.

Decaro, atteso per le 10 del mattino, alle 11,30 non si era ancora visto e, quando è arrivato, è stato accolto con sincero affetto, che lo ha visibilmente commosso. Infondo era un ritorno a casa. Mi ha ricordato, infatti, il notissimo film, da cui è stata tratta una delle più fortunate serie televisive della storia della televisione: “Torna a casa Lessie”.

Decaro, che fin da ragazzo seguiva le orme del padre Giovanni, socialista da sempre ed assessore all’urbanistica nella giunta municipale guidata dalla Sindaco Daniela Mazzucca, presente sul palco dello Sheraton, ha iniziato la carriera politica da socialista, proprio con Alberto Tedesco, e dall’Assessore alla viabilità urbana del Comune di Bari è decollato politicamente verso la Regione Puglia prima, il parlamento nazionale poi, per divenire Sindaco di Bari, Sindaco metropolitano e, soprattutto Sindaco dei Sindaci ovvero Presidente Nazionale dell’Anci, l’associazione che riunisce e rappresenta tutti i Comuni d’Italia.

Sul palco, insieme ai candidati presidenti dei municipi, pure presentati con puntuale precisione da Alberto Tedesco, c’erano alcune delle maggiori figure storiche dei socialisti di terra di Bari, dall’inossidabile Gianvito Mastroleo, agli ex Sindaci Daniela Mazzucca e Franco (Francesco all’anagrafe) De Lucia. L’arrivo di Decaro, atteso e osannato come una prima donna, ha completato la scenografia del riuscito matinèe.

Gianvito Pugliese


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE