Eventi&Spettacoli

La collaborazione familiare 4.0

L’assistenza familiare nella società dell’intelligenza artificiale.

12 e 13 maggio 2019 – Congresso nazionale, Centro Congressi Cavour – Via Cavour, 50/a Roma

L’Api-Colf (Associazione Professionale Italiana dei Collaboratori Familiari) dal 1971 impegnata nella promozione del ruolo dei collaboratori familiari e la Federcolf quale sindacato di categoria, nell’ambito della celebrazione del Congresso Nazionale 2019 propongono una riflessione sulla “collaborazione familiare che si prepara all’impatto con l’intelligenza artificiale”. 

“La tecnologia è certamente una nostra alleata. L’innovazione tecnologica ha portato e porterà sempre enormi benefici nell’ambito del lavoro domestico e di cura della persona. Aprire una finestra sul futuro per analizzare e gestire, senza rimanere dei meri osservatori, il mutamento in corso per valorizzare e salvaguardare le relazioni umane – afferma Antonia Paoluzzi, Pres. Api-Colf – L’innovazione come strumento dell’individuo per migliorare la qualità della vita e non come suo sostituto”.

Uomo («mente») e macchina («mano») troveranno il modo di lavorare insieme anche nel nostro settore.

Rita De Blasis, Segretario Generale Federcolf, pone l’accento sull’importanza della formazione professionale, della tutela dei diritti e la salvaguardia del lavoro nella “società dell’intelligenza artificiale”. 

Don Francesco Poli, consulente ecclesiastico nazionale di Api-Colf, ci esorta alla riflessione: “Si apre in questi anni per la società, per la Chiesa nonché per le molteplici realtà che operano nel mondo del lavoro, una sfida culturale e sociale decisiva che siamo chiamati a raccogliere e declinare nella visione del bene comune, della solidarietà, della dignità della persona e del lavoro”.

La “cura” delle persone e delle cose nell’ambiente familiare continuerà a richiedere un servizio personalizzato, dove i robot potranno essere un valido supporto al fianco di chi ogni giorno, come i collaboratori familiari, si prende “cura” delle nostre case e sempre più spesso dei nostri cari. 

Una sfida che l’Api-Colf e la Federcolf hanno raccolto per mettere al centro la dignità del lavoro e delle relazioni umane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE