fbpx

Al via le iscrizioni per “Puglia, identità e storie di gola”

Agroalimentare & Enogastronomia

Pubblicato da:

alle ore: 09:36

 PAULO-AIRAUDO-CREDITS-BRAMBILLA-SERRANI

Primo appuntamento a Bari, 9-10 maggio presso l’I.I.S.S. Maiorana aperto a studenti di tutti gli Alberghieri ed operatori del settore

Sono aperte le iscrizioni al primo del ciclo di eventi di “Puglia, Identità e storie di gola” che si terrà a Bari, presso l’I.I.S.S. Maiorana in via Tramonte n. 2, il 9 e il 10 maggio, ore 9 -17, con segmenti dedicati ai professionisti del turismo e della ristorazione regionale e agli studenti degli istituti Alberghieri di tutta la regione.

L’iniziativa di Pugliapromozione con la prestigiosa collaborazione di Identità Golose, fa parte di una attività pluriennale di valorizzazione della nostra enogastronomia. L’obiettivo è che la Puglia diventi sempre più una destinazione scelta non solo per il suo patrimonio naturale e artistico, ma anche per la sua ricchezza enogastronomica: l’enogastronomia come pura motivazione di viaggio. La modalità scelta da Pugliapromozione è quella di investire sulla crescita professionale, iniziando dalla scuola fino ai professionisti della filiera della ristorazione, così da innalzare sempre di più l’offerta pugliese.

“Entriamo nel vivo del progetto ‘Puglia, identità e storie di gola’ per portare momenti formativi e di approfondimento negli istituti alberghieri della Puglia – dichiara l’assessore al Turismo della Regione Puglia – . L’offerta enogastronomica rappresenta un prodotto di punta nel paniere dei beni turistici pugliesi: il buon vino e la qualità del cibo riscontrano il 66% delle preferenze dei turisti subito dopo il mare, con un grado di soddisfazione superiore al 70%. Vogliamo continuare a lavorare per supportare questi risultati ed affrontare la carenza di risorse umane e di personale qualificato nel mercato del turismo e della ristorazione. Di qui l’importanza di iniziative come questa con cui offriamo a giovani e professionisti la possibilità di incontrare le eccellenze dell’alta cucina italiana ed internazionale. Un’occasione da non perdere”.

Consolidato il formidabile apporto turistico delle nostre spiagge, dei nostri paesaggi o dei nostri scrigni d’arte, c’è un altro pezzo di identità pugliese tutta da raccontare e promuovere. L’enogastronomia è una leva che delocalizza e destagionalizza i grandi flussi turistici, che appaga maggiormente l’ospite locale e attira quello straniero così affascinato dalle nostre tradizioni e i nostri sapori.

“Crediamo che insistere sulla qualità dei servizi sia una delle strategie vincenti e per questo abbiamo creato per gli operatori un percorso di aggiornamento e confronto con i grandi professionisti dell’enogastronomia”, dice Luca Scandale direttore generale di Pugliapromozione.

Sarà un ciclo di incontri che riguarderà tutte le sei province pugliesi, in cui affrontare i temi complementari della gastronomia ad iniziare da quello della cucina, inteso come preparazione di ricette, e della sala, come arte dell’accoglienza. A ciò si aggiunge quello trasversale che abbraccia i vari aspetti più strategici e gestionali dell’attività imprenditoriale.

FRANCO-PEPE-CREDITS-BRAMBILLA-SERRANI.png

I relatori del lunedì 9 maggio sono tra i più autorevoli professionisti del settore, anche pugliesi per portare alla ribalta le origini e la conoscenza del territorio, miscelate da esperienze diversificate in campo nazionale e internazionale. I relatori al mattino saranno Paolo BrunelliGelateria Brunelli di Senigallia (Ancona), Paulo Airaudo di Amelia a San Sebastian (Spagna), Fabio Pisani (pugliese) ai vertici del ristorante celebre nel mondo Il luogo di Aimo e Nadia a Milano, Domingo Schingaro dei I due camini di Borgo Egnazia. Il

pomeriggio la parola passerà a Rosario Didonna della Hostaria U’Vulesce a Cerignola (Foggia), Severino Salvemini docente dell’università Bocconi di Milano, Umberto Giraudo di Rome Cavalieri a Waldorf Astoria Hotel di Roma e Mattia Spedicato del Geranium di Copenaghen (Danimarca).

Il martedì 10 maggio mattina ci sarà ancora Mattia Spedicato e poi Luigi Dattilo di Appennino Food Spa di Savigno (Bologna), Franco Pepe di Pepe in Grani di Caserta, lo chef Alessandro Gilmozzi del ristorante El Molin di Cavalese (TN). Il pomeriggio sarà, infine, dedicato al Forum professionisti per il confronto tra gli operatori per portare alla luce visioni e soluzioni su cui costruire insieme nuove politiche comuni.

Al seguente link c’è il programma completo e compilando il modulo ci si può iscrivere:

https://bit.ly/3vIF6u0

Gli Istituti alberghieri potranno iscriversi contattando il seguente indirizzo mail segreteriapuglia@identitagolose.it.

Per ulteriori info scrivere a segreteriapuglia@identitagolose.it o chiamare il 324-9253751.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Traduci

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

Facebook
Twitter
Instagram
YouTube