fbpx

Afghanistan: attacco talebani a caserma, oltre 100 morti

Estero

SI AGGRAVA IL BILANCIO DELL’ATTENTATO DI IERI A BALKH

Sta assumendo i contorni di un vero massacro l’attacco portato ieri da un commando di talebani ad una caserma afghana nella provincia settentrionale di Balkh, con le differenti fonti che menzionano fra ‘oltre 50’ e 135 soldati uccisi. Oggi fonti Nato consultate dai media non hanno fornito un bilancio preciso, limitandosi a parlare di “oltre 50 morti”, mentre l’agenzia di stampa Pajhwok, citando una fonte della sicurezza afghana ha fornito la cifra di 135 soldati uccisi.

Sarebbe gravissimo, 140 morti, il bilancio dell’attacco scagliato dai talebani contro una base militare afghana nella provincia di Balkh, nel nord del Paese. E’ quanto ha riferito oggi alla Dpa Mohammad Ibrahim Khair Andesh, capo del consiglio provinciale di Balkh, aggiungendo che 160 militari sono rimasti feriti nell’attacco che è avvenuto nel pomeriggio, ora locale, di ieri contro un centro di comando dell’esercito che si trova a pochi chilometri da Mazar-e Sharif.  L’attacco è stato condotto da un commando di talebani che avevano indossato divise dell’esercito afghano ed erano arrivati a bordo di tre veicoli militari con documenti apparentemente ufficiali. I talebani hanno quindi sfondato il cancello di ingresso della base sparando un razzo. Ed una volta all’interno hanno prima attaccato la moschea, dove molti militari erano riuniti per la preghiera del venerdì e poi si sono spostati verso la mensa. I talebani hanno rivendicato l’attacco affermando di aver ucciso e ferito 500 militari, sostenendo che quattro dei componenti del commando erano soldati afghani che avevano servito della base e quindi avevano potuto usare le loro conoscenze per pianificare l’attacco.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE