fbpx

L’osservatorio e’ operativo

Osservatorio Emigrazione Italiana

Torniamo a ringraziare per i suggerimenti pervenuti da Lettori che ci seguono dalla Germania. Paese nel quale siamo presenti, sul cartaceo e sul web, già dal 1977.  Il nostro impegno su “ Il Corriere Nazionale”resta quello di accrescere un ruolo più specifico dell’Osservatorio dell’Emigrazione Italiana nel Mondo (O.E.I.M.). Organismo fortemente voluto dal nostro Direttore Responsabile Dott. Uff.  Antonio Peragine.

I programmi che ci siamo prefissi non sono agevoli. Fare previsioni è semplice. Mantenere promesse è più difficile. L’impegno nostro, e della Redazione, intende essere d’utilità per tutti. Convinti, come siamo, che anche un problema “piccolo” può apparire non tale per chi non è aggiornato sugli sviluppi socio/economici italiani.

 Nel secondo quadrimestre questo 2017, preferiamo non fare delle supposizioni a medio termine. Dato che” Nessuno” è “Profeta in Patria”. Lasciamo, di conseguenza, l’iniziativa a chi ci segue dall’estero . Siamo con loro per promuovere proposte attendibili e affrontare i problemi, che non sono mai piccoli, di chi vive lontano dalla Penisola. Cercheremo d’offrire schemi applicativi e suggerimenti praticabili. Elaborati, però, congiuntamente.

Le novità di questo progetto non sono marginali. L’importante è partecipare al “dialogo”. Molti dei problemi di chi vive oltre confine non sono per nulla “personali”. Lo abbiamo anche dedotto dalle indicazioni che, per il passato, abbiamo ricevuto da chi ha lasciato l’Italia ed ha mantenuto con la Patria un rapporto affettivo.

E’ una premessa che intendiamo, da subito, fare nostra. Certi in una collaborazione che ci consentirà d’essere appropriati proprio nel concreto. L’O.E.I.M. non considererà, in nessun caso, marginali i segnali che ci giungeranno da dentro e fuori la Penisola.

Giorgio Brignola- Coordinatore O.E.I.M.

segreteriaoeim@gmail.com


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE