fbpx

Cronache dal G7: la stazione

Cronaca

 

BARI – 14.20 il corteo ufficiale si scioglie ma l’invito lanciato dal palco a proseguire tutti insieme alla spicciolata verso i portici di via Capruzzi provoca allarme nella polizia, che fa chiudere immediatamente tutti gli accessi pedonali alla stazione. Le saracinesche di accesso vengono chiuse e i poliziotti di schierano davanti comunque. Per 20 minuti circa e’ impossibile accedere ai treni e chi deve farlo viene invitato a prendere “il sottopasso giallo” ma i funzionari non sanno dire quale sia.Decine di passeggeri restano chiusi dall’altra parte delle saracinesche e non possono uscire dalla stazione.

Per farlo occorre intraprendere il periplo del lungo giro da via Quintino Sella o affrontare le scale di viale Unita’ d’Italia con i valigioni al seguito, “un po’ di pazienza” dice il funzionario. Alle 14.35 finalmente il “Vicario” telefona e da’ l’ordine di apertura delle saracinesche. Nessuno protesta e questa volta la manifestazione pare davvero finita


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE