fbpx

La Cina e la ferrovia del Kenia

Estero

Dopo tre anni e mezzo dall’inizio dei lavori, il Kenya inaugura la ferrovia Mombasa-Nairobi, la più grande opera infrastrutturale del paese africano dall’indipendenza. È stata finanziata da fondi provenienti dalla Cina (3,2 miliardi di dollari), che di recente ha stanziato altri 3,6 miliardi per prolungare i binari fino alle rive del lago Vittoria.

Il progetto fa parte di un disegno più ampio per innervare di ferrovie l’Africa orientale, con ramificazioni in Uganda, Etiopia, Sud Sudan, Congo, Ruanda e Burundi. Soprattutto, il Kenya è incluso nelle mappe ufficiali cinesi delle nuove vie della seta, che prevedono la realizzazione di massicci progetti infrastrutturali come questo per potenziare la rete dei commerci con Pechino al centro.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE