fbpx

Edilizia scolastica, domani inaugurazione lavori al “Tridente” di Bari

Senza categoria

Domani inaugurazione del cantiere dell’istituto “Tridente” di Bari: 720 mila euro per interventi di recupero e riqualificazione dell’immobile 

Nei prossimi giorni al via i lavori per la messa in sicurezza di altri istituti scolastici baresi per circa 3 ilioni di euro. 

Domani, giovedì 8 giugno, alle ore 12.00, il consigliere metropolitano delegato all’edilizia scolastica, Vito Lacoppola, inaugurerà il cantiere dell’Istituto Professionale “Tridente” in via Papa Giovanni XXIII a Bari dove partiranno i lavori di recupero e riqualificazione del patrimonio infrastrutturale dell’immobile.

Un investimento pari a 720 mila euro (Fondi Cipe) che consentirà la realizzazione di una scala di emergenza esterna, con relativi spazi di fuga, la sostituzione di tutti gli infissi, il posizionamento di grate di sicurezza al piano terra e nei luoghi più sensibili e l’impermeabilizzazione dell’intero solaio dell’auditorium.

“Continuiamo nel solco tracciato a gennaio di quest’anno procedendo secondo la tabella di marcia che prevede una progressiva apertura di cantieri nel corso dell’estate con l’obiettivo di migliorare le condizioni di sicurezza dei nostri istituti metropolitani e garantire l’esercizio del diritto allo studio in spazi adeguati” – afferma Lacoppola -.

Gli altri istituti scolastici di Bari dove, a breve, partiranno interventi strutturali predisposti dalla Città metropolitana di Bari e finanziati con fondi Cipe e fondi regionali (programmazione 2012 – 2015), sono: IISS “Giulio Cesare” (riqualificazione della palestra esterna sede distaccata di via Viterbo a Bari – 900 mila euro), ITG “Pitagora” (messa in sicurezza delle facciate esterne e risanamento degli spazi comuni – 280 mila euro), IISS “Majorana” al quartiere San Paolo (messa in sicurezza delle facciate esterne e risanamento degli spazi comuni” – 720 mila euro), e  ITC “Vivante” (risanamento prospetto e sostituzione infissi – 800 mila euro).


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE