fbpx

Moda, cultura e folklore nella terra dei Peuceti

Eventi&Spettacoli

Top model a spasso per il centro storico di Gravina sotto i flash dei fotografi

Giovanni Mercadante

GRAVINA – Il centro storico di Gravina di Puglia ha vissuto una giornata intensa di emozioni domenica 4 giugno 2017 all’insegna della moda, della cultura e del folklore. Ingredienti che la splendida e giovane conduttrice televisiva Maria Giovanna La Bruna ha saputo mixare con geniale  intraprendenza. Questo suo format ha riscosso un ottimo successo nei paesi dell’Alta Murgia (Matera, Altamura e Gravina). Non mancano i potenziali  attrattori turistici per far conoscere una terra ricca di fascino: le  grotte dell’antico insediamento che si affacciano lungo il costone roccioso del torrente, la cattedrale normanno-sveva e il grande patrimonio storico-artistico. La vivacità espressa dalla comunità ha dimostrato la positività dell’evento.                                                       

   

            Maria Giovanna La Bruna                              

La  formula di  “Shooting Street Murgia”  si è rivelata vincente. Una corazzata di 40 professionisti per la valorizzazione del territorio: modelle e modelli, fotografati sia dai passanti che dai professionisti; per un giorno sono stati “testimonial” dei luoghi più caratteristici. Inoltre il Consorzio Prima Qualità ha aperto “le porte” del Bastione medievale, mentre in serata si è tenuta la sfilata che ha chiuso la lunga ed appassionante giornata.

Figuranti medievali

                           

                                           Le top  model con la stilista Carmen Clemente

Ospiti sono state: la top model ceca Marketa Silna, una professionista che ha lavorato per le più grandi maison di moda e la splendida Luciana Cornacchia di Altamura. Non potevano mancare le bellezze murgiane: Miss Murgia Mara Albergo, Miss Gravina Luana Mascellaro e Miss Altamura Maria Gerardi dell’agenzia Astro Group di Checco Angelastro.

L’idea della presentatrice televisiva Maria Giovanna Labruna è di mettere in “vetrina” i centri storici con le Cattedrali, le strade lastricate di pietra, gli scorci più caratteristici ed i luoghi in cui le città si fanno comunità.

Il “Palazzo Popolizio”, dimora settecentesca ricca di decorazioni parietali, ha ospitato tutto lo staff di “Shooting Street Murgia”, grazie alla cortese disponibilità della famiglia Deveteris-Piarulli.

Nel salone accanto al  portone principale, il fotografo Pietro Amendolara ha allestito una sua mostra fotografica esponendo le immagini più suggestive della cittadina murgiana.

Dodici tra modelle e modelli (Mariamichela Sarcinelli, Dora D’Addabbo, Carlotta Musazzi, Luisa Bisceglie, Rosmary Calculli, Rossella Lavacca, Erika Santos, Cristina Arioldi, Paolo Tari, Armando Conte, Vito Ninivaggi, Francesco Angelillo) hanno indossato gli abiti raffinati ed eleganti della stilista Carmen Clemente (Le Spose di Carmen Haute Couture di Ginosa) e di Caputo (Altamura), due grandi professionisti della moda; inoltre hanno indossato anche i preziosi della designer Angela Aquilino e i gioielli Diamantia della Pasini Gioielli. Il make-up e l’hair-style sono stati curati della scuola ISFOV “Alessandro Volta” di Altamura. Quindici fotografi del gruppo “ArtPhotography”, coordinato da Sergio Canniello, hanno immortalato gli istanti  più  affascinanti mettendo in evidenza soprattutto i luoghi e le bellezze della città.

Il Gruppo folkloristico internazionale “Le Zjte” ha dato corpo al singolare abbinamento tra moda e tradizione con balli caratteristici. Hanno partecipato anche alcuni figuranti del corteo storico di Monfort e del corteo storico di Nundinae con i loro brillanti costumi medievali.

                                                                               Gruppo folkloristico La Zjta

 

                         

                                   Interno Palazzo Popolizio con volta decorata


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE