fbpx

A Bruxelles dibattito su “che cosa pensano davvero gli europei della loro unione?”

Senza categoria

BRUXELLES – “Che cosa pensano davvero gli europei della loro Unione?“. È il tema del dibattito che avrà luogo giovedì 22 giugno, alle ore 18.30, a Bruxelles presso l’Istituto Italiano di Cultura.
L’evento, organizzato in collaborazione con l’associazione Science Po Alumni, si svolgerà in occasione dei 60 anni del Trattato di Roma, dei 30 anni del programma Erasmus e dei 25 anni del Trattato di Maastricht.

Due esperti dell’Eurobarometro, Nicolas Becuwe, direttore di ricerca al Kantar Public e Virginie Van Ingelgom, ricercatrice all’Université Catholique de Louvain, parleranno innanzitutto dello stato dell’opinione pubblica europea e dibatteranno con Raffaella De Marte del Parlamento Europeo sugli insegnamenti tratti in vista delle elezioni al Parlamento Europeo del 2019.
Seguiranno le quattro testimonianze di giovani europei politicamente impegnati. Mirko Moser-Abt parlerà del “populismo positivo” e delle campagne di WhyEurope; Aurélien Condomines racconterà il lancio del movimento pro-Europeo Pulse of Europe e il suo sviluppo in Francia; Ariane Forgues presenterà il bilancio della sua iniziativa Des Europe et des Hommes, un Tour de France per raccogliere le idee dei cittadini per l’Europa; e Giovanni Moro, giovane studente italiano di Sciences Po, presenterà il suo progetto di una piattaforma cittadina Politeia – empowering citizen.

Infine, la parola passerà a un grande testimone della costruzione europea, Antonio Armellini, ex ambasciatore d’Italia a Vienna, Mosca, Helsinki, Algeri, Bagdad e Nuova Delhi, che ha iniziato sa sua carriera come portaparola di Altiero Spinelli negli anni ‘70.
La serata sarà moderata da Paolo Modugno, docente a Sciences Po.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE