fbpx

Porte aperte

Emigrazione

Emanuel,

tu che cammini sulle acque

continua a farlo

e vai incontro alle scialuppe.

Sei apparso in Europa

con l’Inno alla Gioia;

avevamo bisogno di te.

Ora che il mare è calmo

s’ attendono arrivi;

aiuta ad accoglierli tutti.

Chi fugge dalla guerra

e quelli che fuggono per fame;

aiuta ad accoglierli senza distinzione.

L’altra scelta è la morte!

Tu non vuoi questo

tu cammini sulle acque

e canti l’Inno alla Gioia.

Non deluderci

abbiamo bisogno di speranza

mentre alle porte del Mediterraneo

indossano l’armatura

i Salvini,  i Grillo e Marie Le Pen:

porte aperte.

Aprire le porte

togliere muri e barriere,

forme di sfruttamento e nuova schiavitù.

Apriamo le porte agli immigrati,

altrimenti entreranno dalle finestre.

 

Vincenzo Petrocelli


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE