fbpx

“Esiliare” i giovani italiani un anno all’estero per diventare più europei

Cronaca

L’ultima “genialata” di Boldrini: “esiliare” i giovani italiani un anno all’estero per diventare più europei

DI FATTI WEB · Servizio militare obbligatorio? No. Civile? Nemmeno. Laura Boldrini va oltre e vuole obbligare i nostri figli a stare un anno in giro per l’Europa. È l’Erasmus, bellezza, e la presidenta della Camera è convintissima: “Dovrebbe essere obbligatorio per tutti i giovani perché crea un senso molto forte di cittadinanza europea”, ha scritto su Twitter. *Nel giorno dell’avvio ufficiale della Brexit, *il modo per rilanciare l’Unione europea passa anche per un bello spot al programma di scambio culturale tra gli studenti universitari europei. “Obbligo”, dunque. E tanti saluti a chi non ha intenzione di fare quell’esperienza e restarsene in Italia per motivi professionali o personali, o di farla ma con qualche anno in più sulle spalle. O semplicemente preferirebbe andare da qualche parte, fuori dalla “santa” Ue della Boldrini.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE