fbpx

Vive le cinéma

Senza categoria

BARI – Questa mattina nella sala stampa della Presidenza della Regione Puglia a Bari si è tenuta la conferenza stampa di presentazione della seconda edizione di Vive le cinéma“. Da mercoledì 12 a domenica 16 luglio il piccolo borgo salentino di Acaya, frazione di Vernole, ospiterà, infatti, la seconda edizione del festival di cinema francese organizzato dall’Apulia Film Commission, ideato e diretto dal regista e sceneggiatore Alessandro Valenti, dal produttore Angelo Laudisa e da Brizia MinervaAll’incontro, insieme ai direttori artistici, sono intervenuti Loredana Capone (assessore all’Industria turistica e culturale della Regione Puglia), Maurizio Sciarra (presidente Apulia Film Commission), Luca De Carlo (sindaco di Vernole).

Vive le cinéma” propone cinque giorni di proiezioni di corti, documentari e lungometraggi, presentazioni, master class, incontri, musica. Tra gli ospiti, alcuni importanti nomi della scena audiovisiva francese. Dopo Chiara Mastroianni, la presidente della giuria dei lungometraggi sarà la regista e attrice Nicole Garcia. La giuria di corti e documentari, invece, sarà guidata dal produttore, regista e sceneggiatore Ivan Taieb. Tra i film in programma “Felicité” di Alain Gomis (Orso d’Argento Gran Premio della Giuria alla Berlinale 2017), “L’amant d’un jour” di Philippe Garrel (premio SACD a la “Quinzaine des réalisateurs” nell’ultima edizione del Festival di Cannes) e “Nocturama” di Bertrand Bonello. Tutte le pellicole saranno proiettate (in lingua originale con sottotitoli in italiano). Il Festival nasce per consolidare i legami creativi con il Sud Italia e segnare il primo passo verso un vero e proprio “patto culturale” tra la Puglia e la Francia, prima industria cinematografica Europea e terza al mondo con quasi 300 film prodotti ogni anno con oltre 200 milioni di spettatori. Si riconferma anche quest’anno la collaborazione tra Vive le Cinéma e La Festa di Cinema del reale (che si svolgerà dal 19 al 22 luglio a Specchia, in provincia di Lecce). Durante la serata inaugurale del festival, infatti, sarà proiettato un estratto del film in lavorazione “Dietro la legge” di Cecilia Mangini ePaolo Pisanelli (direttore artistico di Cinema del Reale). Nella serata finale sarà inoltre assegnato il Premio Cinema del Reale a uno dei documentari in concorso, che sarà poi proiettato a Specchia.

«Il festival del cinema francese di Acaya», ha spiegato l’assessore Loredana Capone, «rappresenta per noi un passo importante anche visti i risultati dello scorso anno. Il festival è un passo in avanti verso le coproduzioni con il dinamico e vivace cinema francese e rappresenta un collegamento con gli altri festival del cinema pugliesi, che sono forte veicolo di promozione del territorio. È straordinariamente interessante poi il fatto che il festival del cinema francese nel Salento abbia una collaborazione profonda e proficua con il vicino Festival del Cinema del Reale di Specchia. Anche questa interazione tra i festival – che parte dal Bifest, passa dal Festival del Cinema europeo di Lecce e ancora procede con il festival del Cinema francese di Acaya e poi con il festival di Specchia e infine con l’OFFF a Otranto, rappresenta un quadro generale di una Puglia che investe sull’audiovisivo e sulle imprese della distribuzione e della produzione del cinema e anche a favore dei cittadini e dei turisti amanti del cinema che in questo modo possono goderne anche d’estate».

«Siamo molto contenti e soddisfatti di ospitare per il secondo anno nel nostro comune, e in particolare nel Castello di Acaya, questo importante festival», ha precisato il sindaco di Vernole Luca De Carlo. «Da molti anni ormai puntiamo su un turismo di qualità diverso da quello di massa ed è per questo che ci siamo trovati subito in sintonia con l’Apulia Film Commission, la Regione e i direttori artistici Valenti e Laudisa. La collaborazione con il Cinema del Reale di Specchia, inoltre, è la dimostrazione che la amministrazioni e gli organizzatori devono fare rete per proporre un turismo votato alla cultura».

Vive le cinéma” è finanziato dalla Regione Puglia – Assessorato Industria Turistica e Culturale – a valere su risorse FSC Puglia 2014-2020 – Patto per la Puglia – e realizzata dalla Fondazione Apulia Film Commission in partnership con la Provincia di Lecce, il Comune di Vernole, l’Istituto delle Culture Mediterranee, il Castello di Acaya, l’Università del Salento e Pugliapromozione.

Info vivelecinema-festival.com



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE