fbpx

Repubblica di Corea – Conferimento dell’onorificenza di Commendatore dell’OSI

Estero

 

Maeci

L’Ambasciatore d’Italia a Seoul, Marco della Seta ha consegnato quest’oggi l’onorificenza di Commendatore dell’Ordine della Stella della Repubblica Italiana (OSI) al direttore d’orchestra coreano, Maestro Chung Myung Whun.

La sua storia professionale e’ profondamente intrecciata e segnata dall’esperienza musicale italiana: assistente del Maestro Giulini presso la Los Angeles Philharmonic, ha diretto poi le principali orchestre italiane: dal Comunale di Firenze alla Accademia di Santa Cecilia (addirittura dal 1997 al 2005); dalla Scala di Milano a La Fenice di Venezia.

In proposito, tra le sue principali esibizioni in Italia  si ricordano il concerto di apertura dell’Auditorium della musica a Roma e la sua direzione nell’ “Otello” al Palazzo Ducale di Venezia insieme al coro del Teatro La Fenice. Recentemente, il Maestro Chung ha diretto il concerto d’onore in occasione dell’Expo di Milano e la Filarmonica de La Scala di Milano al teatro di Taormina durante il Vertice G7 a Presidenza italiana.

Il direttore d’orchestra Chung e’ stato inoltre un attivo promotore di attivita’ filantropiche tra le quali da ultimo il concerto dello scorso anno a Seoul il cui incasso e’ stato destinato alle vittime del terremoto che ha colpito l’Italia centrale.

Il maestro Chung e’ considerato in Corea non solo un riferimento nel settore della musica classica ma anche e soprattutto un efficace testimonial degli intensi rapporti tra i due Paese e dell’importante ruolo dell’Italia in tale ambito. Tra l’altro, l’ammirazione e l’amore per il nostro Paese sono trasparite anche nelle sue parole di ringraziamento dove ha espresso gratitudine nei confronti dell’Italia per quanto gli ha offerto e l’affetto dimostrato, tanto da considerarla la sua seconda Patria.

A conferma del notevole peso che la figura di Chung riveste nel panorama culturale coreano la cerimonia di oggi ha visto l’intervento di questo Vice Ministro degli Esteri Cho Hyun. Nel suo discorso, il Vice Ministro Cho ha avuto parole di sincero elogio per l’opera svolta dal Maestro Chung e per il suo ruolo di pontiere nel rafforzare i rapporti tra Italia e Corea.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE