fbpx

Russiagate. Trump. È la più grande caccia alle streghe

Estero

​DONALD JR, ‘MIO PADRE NON SAPEVA’. CREMLINO, ‘UNA SOAP OPERA’

‘Mio figlio Donald ha fatto un buon lavoro. E’ stato aperto, trasparente e innocente. Questa e’ la piu’ grande caccia alle streghe nella storia politica. Triste!’, twitta Donald Trump dopo che Donald Jr e’ stato ascoltato sui rapporti con Mosca. ‘Mio padre non sapeva’, dice il figlio del presidente. Mentre il Cremlino nega di essersi rivolto ad un imprenditore immobiliare russo e a suo figlio per organizzare un incontro tra un legale russo e Donald junior: ‘Una soap opera’.

Donald Trump ha affermato di aver saputo solo un paio di giorni fa dell’incontro fra il figlio maggiore e l’avvocatessa russa che gli aveva promesso materiale compromettente su Hillary Clinton ma non ha attribuito a Donald jr alcuna colpa: ”penso che molte persone avrebbero tenuto quell’incontro”. Sono alcuni passaggi di una intervista rilasciata alla Reuters, e pubblicata sul sito dell’agenzia, prima del suo viaggio a Parigi. 

Il presidente statunitense Donald Trump ha ribadito di avere incalzato due volte il presidente russo Vladimir Putin sulle interferenze russe nelle elezioni Usa. ”Ho detto, lo hai fatto? E lui ha risposto no, non l’ho fatto. Poi glielo ho chiesto una seconda volta in un modo totalmente differente. Lui ha risposto assolutamente no”, ha raccontato il presidente, sostenendo di aver dedicato a questo tema 20-25 minuti delle oltre due ore di colloquio. 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE