fbpx

Emiliano vara la Giunta “rimpastata ” 

Puglia

di NICOLA ZUCCARO

 

Il giorno dei rimpasto per la Giunta Regionale è arrivato. Nella prima serata di martedì 18 luglio 2017, Michele Emiliano ha proceduto all’assegnazione delle nuove deleghe assessorili ma ridimensionate, rispetto alla precedente compagine governativa. All’indomani delle dimissioni di Domenico Santororsola da Assessore all’Ambiente, è stato individuato il suo successore in Filippo Caracciolo. Dimezzata la delega, precedentemente assegnata all’altro dimissionario Giovanni Giannini e relativa ai Lavori Pubblici e ai Trasporti. Per la prima subentra Anna Maria Curcuruto che all’Urbanistica, cede il posto ad Alfonsino Pisicchio.

Per la seconda, invece c’è Antonio Nunziante. Delega dimezzata anche per Loredana Capone che cede lo Sviluppo Economico a Michele Mazzarano, conservando l’incarico assessorile all’Industria culturale. Su questi avvicendamenti, relativamente al tiro incrociato del centro-destra e dei Pentastellati, Emiliano a replicato agli attacchi affermando, al termine dell’ultima seduta della Giunta che : ” La nostra è una squadra dove si può cambiare ruolo, ma si continua a giocare per la stessa finalità, che è l’interesse del popolo pugliese “.

Inoltre, Michele Emiliano ha ringraziato Domenico Santorsola e Giovanni Giannini per l’apporto fornito al Governo della Puglia in questo primo triennio della sua Presidenza.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE