fbpx

Siglato il Protocollo Comune, la Città Metropolitana, confederazioni sindacali e datoriali

Cronaca

Decaro: “Un documento che mette nero su bianco una relazione che la Città metropolitana e tutti i componenti del partenariato economico – sociale hanno istaurato già da tempo” 

Il sindaco metropolitano, Antonio Decaro, ha siglato, questa mattina, con le confederazioni sindacali e le principali organizzazioni datoriali un protocollo d’intesa che prevede un confronto e una cooperazione costante con ilpartenariato economico e sociale nel processo di programmazione, attuazione e verifica del Piano strategico metropolitano e di tutti gli altri Programmi finanziati da fondi comunitari, nazionali e regionali, nonché di ogni altra iniziativa a sostegno dello sviluppo economico ed occupazionale.

All’incontro hanno preso parte anche il vice sindaco e consigliere delegato alla Pianificazione strategica,Michele Abbaticchio, i rappresentanti territoriali di Cgil, Cisl, Uil e delle seguenti organizzazioni di categoria: Confindustria, Confapi, Confcooperative, Coldiretti, Cia, Confagricoltura, Confcommercio, Confesercenti, Confartigianato, Cna e Legacoop.

Nell’intesa è prevista la costituzione del Comitato economico-sociale dell’area metropolitana di cui faranno parte le organizzazioni sindacali confederali e quelle del commercio, delle produzioni e del terzo settore maggiormente rappresentative firmatarie dell’atto.

Questo documento mette nero su bianco una relazione che la Città metropolitana e tutti i componenti del partenariato economico e sociale, fortunatamente, hanno istaurato già da tempo – ha affermato il sindaco Decaro -. Per quanto riguarda i ruoli che ho l’onore di ricoprire sia al Comune di Bari, sia alla Città metropolitana, ho sempre cercato il confronto con tutti voi prima di prendere una decisione che avesse dei risvolti sulla vita delle nostre comunità. Perché ogni atto amministrativo può incidere positivamente o negativamente sulla vita e nelle storie delle persone che siano essi cittadini, imprese, artigiani, studenti, commercianti o rappresentanti di settori strategici per il nostro territorio. Abbiamo davanti a noi mesi fondamentali in cui il Comune di Bari e la Città metropolitana dovranno gestire importanti risorse e progetti di sviluppo che davvero possono fare la differenza per il nostro territorio. Per affrontare al meglio queste sfide riteniamo fondamentale avviare questo comitato di lavoro permanente che si occupi di affiancare le amministrazioni già nella fase di programmazione e pianificazione di politiche e azioni future. Fino ad oggi abbiamo lavorato insieme proprio in virtù della relazione che si è creata tra tutti noi sulla base dell’interesse comune nei confronti delle nostre città. Ora è arrivato il momento di istituzionalizzare questa relazione in un confronto costante e permanente che ci vede impegnati a trovare, su ogni fronte, una sintesi che rappresenti il valore aggiunto di ogni azione amministrativa a livello comunale e metropolitano. Gli obbiettivi, a breve scadenza, sono sicuramente quelli di valutare le potenzialità dell’attuazione di due Zone Economico Speciali nell’area metropolitana e la programmazione delle nuove misure economico – sociali relative ai fondi del PON Metro Bari ”. 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE