fbpx

Nasce la confederazione italiana per lo sviluppo economico

Cronaca

ROMA – Martedì 25 luglio, presso il Palazzo dei Gruppi Parlamentari di Roma, alle ore 10,30, è stata presentata ufficialmente la Confederazione Italiana per lo Sviluppo Economico(CISE).

L’associazione è stata costituita dal Consorzio per l’Area di Sviluppo Industriale della provincia di Napoli (ASI), dal Consorzio per lo Sviluppo Industriale del Sud Pontino (COSIND), dal Consorzio per l’Area di Sviluppo Industriale di Caserta (ASI), affiancati dall’Eurispes e dall’Universitas Mercatorum.

La Confederazione si propone di ricercare e attuare azioni che siano finalizzate a programmi di investimento per la creazione di imprese, ma anche alla cooperazione tra gli associati per l’ottimizzazione dei servizi all’interno degli agglomerati industriali, nei porti, negli scali marittimi, negli interporti, nei centri e scali merci tenendo sempre presenti, come elementi principali nelle diverse azioni, le buone pratiche di security e di tutela dell’ambiente.

Sono intervenuti alla presentazione della Confederazione: Giuseppe Romano, Presidente della CISE, Salvatore Forte, presidente del Consorzio per l’Area di Sviluppo Industriale del SudPontino, Raffaella Pignetti, presidente del Consorzio per ASI di Caserta, Gian Maria Fara, presidente dell’Eurispes, Danilo Iervolino, presidente Unipegaso, ed il magistrato Nicola Graziano nella qualità di presidente del comitato scientifico della CISE.

Le conclusioni sono state affidate al ministro per la Coesione Territoriale e il Mezzogiorno, Claudio De Vincenti. Ha moderato l’evento il giornalista Eugenio Occorsio.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE