fbpx

Barcellona: minuto silenzio a Plaza Catalunya, folla “non abbiamo paura”

Estero

​Un minuto di silenzio in Plaza Catalunya per ricordare le 13 vittime dell’attentato di ieri a BARCELLONA, tra cui figurano anche due italiani. Presenti re Felipe VI e il premier Mariano Rajoy, oltre a vari leader politici anche dell’opposizione. Al termine la folla ha voluto tributare un lungo applauso a vittime e feriti, scandendo in coro “non abbiamo paura”. 

Ovazione in omaggio alle vittime dell’attacco terroristico diBarcellona in Plaza Catalunya, dove è stato osservato un minuto di silenzio da parte di migliaia di cittadini e delle autorità. La folla ha scandito la frase ‘No tengo miedo’, cioé non ho paura. In piazza erano presenti tra gli altri il re, il premier Mariano Rajoy, il governatore catalano Carles Puidgemont, la sindaca diBarcellona Ada Colau. Il bilancio delle vittime è di 13 morti, 5 terroristi uccisi, un centinaio di feriti di cui 88 a Barcellona.

Il commissario europeo per la Sicurezza, Julian King, ha sottolineato la gravità a livello internazionale dell’attacco a Barcellona in cui sono rimaste coinvolte persone di 18 nazionalità. “Diciotto nazionalità coinvolte nell’attacco. Il terrorismo ci interessa tutti, e lo combatteremo insieme”, ha segnalato in un messaggio su Twitter. Secondo un bilancio provvisorio, oltre agli spagnoli tra le vittime vi sono francesi, tedeschi, olandesi, belgi, rumeni, irlandesi, greci, austriaci e italiani. Presenti anche cittadini di Paesi fuori dall’Ue. A Bruxelles sventolano bandiere a mezz’asta dalle istituzioni europee e oggi la Commissione Ue a mezzogiorno ha tenuto un minuto di silenzio.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE