fbpx

Arrestato a Genova marocchino pronto a immolarsi per l’Isis

Estero

 PER L’ACCUSA, ERA PRONTO AD ADDESTRARE ALTRI MEMBRI

A agosto era stato arrestato a Genova per maltrattamenti ma oggi Digos e Dda gli hanno contestano di “volersi immolare” per l’Isis. Il gip del tribunale di Genova Nadia Magrini ha emesso una ordinanza di custodia in carcere per Nabil Benhamir, marocchino di 29 anni. Secondo l’accusa, Benhamir sarebbe un “esponente di rilievo” dell’Is ritornato in Europa “con l’obiettivo di addestrare altri membri dello Stato Islamico alla fabbricazione e all’utilizzo di esplosivi”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE