fbpx

Lotito strizza l’occhio alla poltrona della Figc, ma l’idea politica lo attrae

Sport

 

Quando ha fatto capire, in sede assembleare, che aveva deciso di candidarsi per la poltrona di presidente FIGC, qualcuno tra i presidenti di serie A ha ammiccato compiaciuto, qualcun altro è rimasto basito, qualcun altro ancora ha visto, già nel mirino, il commissariamento del CONI (se confermato saremmo già a 4 candidati). Parliamo di Claudio Lotito, presidente della SS Lazio, che, oggi pomeriggio, avrebbe espresso la volontà di candidarsi alla FIGC o quantomeno di pensarci seriamente. Domani mattina sarà ripreso da molti quotidiani, a partire da quelli sportivi.

Le tesi sono due: o ha voluto forzare la mano per capire concretamente chi l’avrebbe seguito in questo progetto, o ha clamorosamente bleffato, perché il suo vero desiderio (si narra in alcuni ambienti calcistici) è diventare parlamentare (magari al Senato – con forti possibilità soprattutto nell’area del centro-destra) alle prossime politiche del 4 marzo. Vero o falso che sia, la scadenza del 13 gennaio per la presentazione delle candidature è vicina e sarà sufficiente attendere gli sviluppi di questa “partita” molto complessa.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE