fbpx

Eugenio Scandale, un pugliese eccellente

Senza categoria

SONY DSC

          

Il Prof. Eugenio Scandale, fisico, già Ordinario di Mineralogia presso l’Università degli Studi di Bari, Presidente della Accademia Pugliese delle Scienze è stato eletto all’unanimità vice-Presidente della Unione Accademica Nazionale-U.A.N. Subentra al matematico Prof. Carlo Sbordone, Ordinario di Analisi Matematica, past President della Accademia Pontaniana di Napoli.

Oltre alle funzioni connesse con la carica, il suo primo impegno sarà di elaborare ulteriormente nel quadro della U.A.N. il Tema della Prolusione della Adunanza Solenne dell’Accademia Pugliese delle Scienze (Università del Salento, 11.12.2017) “Accademie, Università e Ricerca Scientifica” sviluppato dall’Accademico Prof. Massimo Inguscio, Presidente del CNR.

Tale tema è attualmente all’attenzione di importanti sedi internazionali di collaborazione accademica.

La Accademica Pugliese delle Scienze- A.P.S., con sede presso la Villa La Rocca in Bari, fondata nel 1925 su iniziativa del neo istituito Ateneo Barese, eretta in Ente Morale con R.D. 26 marzo 1942, a termini di Statuto ha per scopo “l’incremento delle Scienze Fisiche e Morali in Puglia”. Nonostante l’Accademia storicamente abbia sede a Bari, svolge il proprio compito statutario in chiave non localistica in stretto rapporto con il sistema universitario pugliese . È formata da due Classi, una di Scienze Fisiche Mediche e Naturali e l’altra di Scienze Morali. Ciascuna Classe è composta di un numero massimo di 60 Accademici Ordinari, scelti tra coloro che “abbiano dato o siano in grado di dare un particolare contributo all’incremento delle Scienze in Puglia”. La A.P.S. è retta dal Presidente coadiuvato dal Consiglio Direttivo, tutti eletti dall’Assemblea Generale a scrutinio segreto, con mandato triennale rinnovabile.

La Unione Accademica Nazionale-U.A.N., con sede presso la Villa della Farnesina in Roma, è una Istituzione prestigiosa che svolge un ruolo importante nella guida della cultura nazionale. Fu istituita ed eretta in Ente Morale con R.D. 18 novembre 1923, unitamente al Consiglio Nazionale delle Ricerche- C.N.R., su iniziativa di uomini come Benedetto Croce e Vito Volterra e ha lo scopo di concorrere all’adeguamento dell’organizzazione della Ricerca Scientifica in Italia e di coordinarla al più ampio contesto internazionale.

A tal fine infatti rappresenta il nostro Paese nella “Union Académique Internationale- U.A.I.”, la più grande e antica e federazione accademica con carattere e scopi di cooperazione internazionale, fondata a Parigi nel 1919. Attualmente le Accademie federate nell’U.A.I. sono una novantina in rappresentanza di circa settanta Paesi. La sua sede amministrativa è a Bruxelles presso la Académie Royale des Sciences, des Lettres et des Beaux-arts de Belgique.

La U.A.N., che associa le 13 più prestigiose Accademie Scientifiche Italiane di interesse e fini nazionali, ha personalità giuridica di diritto pubblico ed è sottoposta alla vigilanza del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo (MiBACT).

È retta dal Consiglio Direttivo costituito dai Presidenti delle Accademie rappresentate nell’Unione, che elegge tra i suoi membri un vice-Presidente, appartenente ad Accademia diversa da quella del Presidente, che dura in carica due anni e può essere rieletto per un secondo biennio.

La U.A.N. è presieduta per legge da un socio nazionale dell’Accademia dei Lincei, eletto a classi riunite.

Il suo primo Presidente fu il grande matematico Vito Volterra. Il Presidente in carica è il prof. Tito Orlandi, massimo esperto internazionale di papirologia copta, Accademico Linceo e della Accademia Pugliese delle Scienze.         

NOTE BIOGRAFICHE

Eugenio Scandale, Laurea in Fisica (Università di Bari), già Professore Ordinario, Titolare della Cattedra di Mineralogia dell’Università di Bari dal 01.11.1990 al 31.10.2013.

I suoi interessi di ricerca sono concentrati sulla Cristallofisica dei Materiali Cristallini Naturali e degli analoghi sintetici di interesse Tecnologico e Gemmologico, con particolare riferimento alle correlazioni tra condizioni di crescita e difetti strutturali.

È autore di oltre 60 pubblicazioni scientifiche, in larghissima parte pubblicate su prestigiose “Peer Reviewed” riviste a diffusione internazionale, e di oltre 100 comunicazioni a convegni nazionali e internazionali. Ha inoltre coordinato la pubblicazione di volumi e atti di Scuole internazionali. Dal 2014 è Editor della Rivista Internazionale “Rendiconti Lincei- Scienze Fisiche e Naturali” (Springer).

Ha insegnato “Teoria dei Gruppi e Fisica Cristallina” e “Scienze dei Materiali” presso l’Università P. et M. Curie di PARIS VI (a. a. 1979-1980), “Cristallografia” e “Mineralogia” presso l’Università di Addis Abeba (a. a. 1983-84 e 1984-85). È stato Visiting Professor presso la Moscow State University (1993) e presso l’Accademia Russa delle Scienze di Mosca (2002).

Attualmente, dal 2014 è Presidente dell’Accademia Pugliese delle Scienze e dal 2016 Componente del Consiglio Direttivo della Unione Accademica Nazionale-U.A.N., dal 2008 è Coordinatore Nazionale della Rete Italiana di Gemmologia Scientifica.

È stato Presidente del Corso di Studi in Scienze Geologiche (1991-1993), Responsabile Scientifico del Progetto Nazionale Coordinato “Caratterizzazione di Materiali Naturali e di Analoghi Sintetici per le Applicazioni Industriali” del Comitato Nazionale Tecnologico –11 del CNR (1994-1998), Coordinatore italiano del Progetto congiunto Italo-Russo “Study of Natural and Synthetic Diamonds” nell’ambito del Programma bilaterale di cooperazione Scientifica e Tecnologica tra Italia e Russia con la Facoltà di Geologia della Moscow State University (1994-2002) e  con l’Istituto IGEM  dell’Accademia Russa delle Scienze di Mosca (2003-2006), Delegato del Rettore ai Consorzi e Parchi Scientifici per il triennio (1999-2001), Direttore del Dipartimento Geomineralogico (1997-2002), Componente del CdA di Tecnopolis (2000-2002), Componente del CdA del Consorzio CIASU (1998-2005), Direttore del Master in Caratterizzazione e Conservazione dei Materiali Lapidei e Ceramici” dell’Università di Bari (2002-2004), Delegato del Rettore dell’Università di Bari a dirigere l’Agenzia per i Rapporti con l’Esterno (2006-2013), Componete del Consiglio Direttivo dell’Accademia Pugliese delle Scienze (2010-2014).


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE