fbpx

Violenza: strane preoccupazioni su Italians – Corriere della Sera

Cronaca

C’è chi si preoccupa, chi molto si preoccupa dei maltrattamenti che le donne subiscono ancora oggi in tante parti del mondo e purtroppo anche nel nostro Paese. L’altra sera Bianca Berlinguer durante la trasmissione “Carta Bianca” ha intervistato Gessica Notaro, la miss sfregiata con l’acido. Una donna di un coraggio e di una forza commoventi. Mi stavano venendo le lacrime agli occhi nell’ascoltarla. Adesso è lei stessa a preoccuparsi delle donne che corrono il rischio di subire la sua stessa sorte. Tutti ci preoccupiamo, del resto, tutti vorremmo che certe cose non accadessero mai né nel nostro Paese né in altre parti del mondo. Sul blog “Italians – Corriere della Sera, col beneplacito di Beppe Severgnini che lo dirige, da un po’ di tempo alcuni lettori (maschi ovviamente) hanno un’altra preoccupazione: si chiedono perché l’Istat non fornisca statistiche sul numero degli uomini maltrattati dalle donne. Qualcuno è giunto ad affermare, sempre col beneplacito (pubblica sempre tranquillamente) del simpatico Beppe, che i Pronto Soccorso sono pieni di uomini feriti dalle donne. E c’è anche chi dubita dell’esattezza dei numeri forniti dall’Istat. Non sono sicuri che le donne maltrattate siano tante, magari ce ne sarà qualcuna in meno, qualche donna in meno picchiata, strangolata, pugnalata, sfregiata con l’acido. E’ importante saperlo, scherziamo? E se il numero degli uomini maltrattati dalle donne fosse pari al numero delle donne maltrattate dagli uomini? E’ importante saperlo. Molto importante. Certo, a morire vittima di violenza ogni tre giorni nel nostro Paese è una donna, non un uomo,  ma che importanza ha?

C’è chi si preoccupa, chi molto si preoccupa dei maltrattamenti che le donne subiscono ancora oggi in tante parti del mondo e purtroppo anche nel nostro Paese. L’altra sera Bianca Berlinguer durante la trasmissione “Carta Bianca” ha intervistato Gessica Notaro, la miss sfregiata con l’acido. Una donna di un coraggio e di una forza commoventi. Mi stavano venendo le lacrime agli occhi nell’ascoltarla. Adesso è lei stessa a preoccuparsi delle donne che corrono il rischio di subire la sua stessa sorte. Tutti ci preoccupiamo, del resto, tutti vorremmo che certe cose non accadessero mai né nel nostro Paese né in altre parti del mondo. Sul blog “Italians – Corriere della Sera, col beneplacito di Beppe Severgnini che lo dirige, da un po’ di tempo alcuni lettori (maschi ovviamente) hanno un’altra preoccupazione: si chiedono perché l’Istat non fornisca statistiche sul numero degli uomini maltrattati dalle donne. Qualcuno è giunto ad affermare, sempre col beneplacito (pubblica sempre tranquillamente) del simpatico Beppe, che i Pronto Soccorso sono pieni di uomini feriti dalle donne. E c’è anche chi dubita dell’esattezza dei numeri forniti dall’Istat. Non sono sicuri che le donne maltrattate siano tante, magari ce ne sarà qualcuna in meno, qualche donna in meno picchiata, strangolata, pugnalata, sfregiata con l’acido. E’ importante saperlo, scherziamo? E se il numero degli uomini maltrattati dalle donne fosse pari al numero delle donne maltrattate dagli uomini? E’ importante saperlo. Molto importante. Certo, a morire vittima di violenza ogni tre giorni nel nostro Paese è una donna, non un uomo,  ma che importanza ha?

Renato Pierri


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE