fbpx

Caso Bellomo, il racconto di una studentessa

Cronaca

Video “Usava le nostre fragilità, vivevamo nella paura”

Carla Pernice, 31 anni, di Messina, ex studentessa di “Diritto e scienza”, racconta la vita e il clima che si respirava nella scuola di magistratura diretta dall’ex consigliere di Stato accusato di aver imposto alle allieve tacchi alti e minigonne e prestazioni sessuali in cambio di borse di studio e viaggi pagati nelle trasferte da casa a una delle tre sedi a Roma, Milano e Napoli. Francesco Bellomo avrebbe anche ricattato le ragazze consenzienti minacciando di pubblicare foto e dettagli piccanti sul giornale criptato della scuola spingendole a fare la spia su possibili delatrici. Carla – iscritta dal 2011 al 2015 e poi espulsa perché non voleva collaborare – ha presentato un esposto contro l’ex magistrato al Consiglio di Stato nel dicembre scorso.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE