fbpx

Vieste vota Max Gazze

Eventi, Musica & SpettacoliPuglia

Sanremo 2018, Nobiletti (Sindaco di Vieste): “stiamo obbligando i cittadini a votare al televoto cinque volte per Max Gazze’. Gli daremo la cittadinanza onoraria, questa estate sarebbe bello un concerto al Pizzomunno

Giuseppe Nobiletti, sindaco di Vieste (FG) è intervenuto questa mattina ai microfoni di ECG, il programma condotto da Roberto Arduini e Andrea Di Ciancio su Radio Cusano Campus, l’emittente dell’Università degli Studi Niccolò Cusano.

Nobiletti ha parlato della canzone “La Leggenda di Cristalda e Pizzomunno” presentata da Max Gazzè al Festival di Sanremo. Canzone che parla proprio di Vieste: “Max con quel pezzo ci ha fatto una sorpresa. Non sapevamo nulla, abbiamo iniziato a conoscere qualcosa a poche settimane dall’inizio del Festival. La leggenda di Cristalda e Pizzomunno a Vieste la conoscono tutti, si tramanda di padre in figlio, le mamme la raccontano ai propri figli, le nonne la raccontano ai propri nipoti”.

Gazzè avrà la cittadinanza onoraria di Vieste: “Per noi è diventato un eroe cittadino. Gli daremo sicuramente la cittadinanza onoraria, giusto il tempo di affrontare tutte le procedure tecniche. Vedremo quando potrà venire per riceverla personalmente, siamo pronti ad adattarci alle sue esigenze, sarà certamente incasinato, dobbiamo concordare con lui una data”.

Non solo cittadinanza onoraria: “Un concerto questa estate sotto la salesia del Pizzomunno non sarebbe male. Certamente Vieste rappresenta la prima destinazione turistica in Puglia. Quando Max Gazzè ha cantato questa canzone ha sicuramente riportato alla mente a tante persone che conoscono Vieste le belle sensazioni avute durante la vacanza”.

Sul televoto Nobiletti scherza: “Stiamo obbligando tutti i cittadini a votare cinque volte col televoto Max Gazzè. Anche se per noi ha già vinto. Resterà negli anni una grande testimonianza per la nostra città”. 

AUDIO http://www.tag24.it/podcast/giuseppe-nobiletti-canzone-max-gazze/


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE