fbpx

Il disagio nell’era di Narciso

Arte, Cultura & SocietàOltre TeverePuglia

 BARI – Sabato 24 febbraio 2018 ore 18:30 a bari, presso la casa delle donne del mediterraneo – piazza n. Balenzano (dietro la chiesa di sant’antonio), si presenterà il libro di Giacomo Balzano “il vuoto dentro”, besa editrice. Si parlerà di un tema molto attuale e delicato: il disagio giovanile in una famiglia conflittuale.

Apriranno i lavori Adele Leone – presidente acto e Rosa Maria Capozzi – presidente Centro Teseo, creatività tra arte e scienza. Interverranno giacomo balzano – psicoanalista e sabatina aresta – dirigente scolastico.  
 
°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Marco vive in Puglia, ha dodici anni, un’intelligenza superiore alla media e una famiglia piena di conflitti, con un padre, oncologo, spesso aggressivo e una madre, insegnante, umorale e poco empatica. Per cercare di evadere da quell’inferno domestico, fin da piccolissimo si rifugia fra i libri, scrive e legge, diventa un grande esperto di classici latini e greci. Oltre ai personaggi di carta e alle immaginarie presenze notturne, accanto al ragazzo c’è anche gianni, l’analista che lo segue. Il senso del vuoto e i modi che ognuno cerca per colmarlo scandiscono un percorso umano ed esistenziale che porterà i due protagonisti – medico e paziente, adulto e bambino – a guardarsi dentro, mettendo in discussione le proprie certezze.

Giacomo Balzano, psicanalista di orientamento adleriano, è nato a bari, dove vive. Fra le sue opere ricordiamo: disagio giovanile: storie di cambiamenti, giovani del terzo millennio (volume che ha vinto nel 2006 il premio internazionale di saggistica “città delle rose”), i nuovi mali dell’anima, oltre il disagio giovanile. Per besa editrice ha già pubblicato il romanzo alessia e le sue tenebre (2011) e il saggio alfred adler e lo scisma della psicoanalisi (2014).


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE