fbpx

Politiche 2018: prosegue lo spoglio dei voti esteri

Emigrazione

ROMA – Prosegue a Castelnuovo di Porto lo spoglio delle schede votate dagli italiani all’estero. In base all’ultimo aggiornamento del Viminale, quando sono state chiuse le posizioni di 1.164 sezioni su 1.858, alla Camera il Pd è in testa con 183.204 voti (26,71%), seguito dalla lista unitaria di centrodestra con 151.588 (22,10%), Movimento 5 Stelle con 120.416 (17,56), Maie con 64.596 (9,42), Usei con 42.687 (6,22).
Seguono +Europa (38.580 voti – 5,62), Liberi e Uguali (38.349 – 5,59), Civica Popolare Lorenzin (15.180 – 2,21), Unital (14.433 – 2,10), Noi con l’Italia – Udc (7.386 – 1,07), Movimento delle Libertà (7.120 – 1,03), Partito Repubblicano Italiano – ALA (1.442 – 0,21), e Free Flights To Italy (746 – 0,10). 
Più avanti lo spoglio del Senato, con 1.307 posizioni chiuse su 1.858.
Anche qui, finora, al primo posto c’è il Pd con 198.053 voti (27,45%), seguito da centrodestra con 162.222 voti (22,48) e Movimento 5 Stelle 129.376 voti (17,93).
Seguono Maie (73.359 – 10,16), Usei (47.677 – 6,60), Liberi E Uguali (39.576 – 5,48), +Europa (38.477 – 5,33), Civica Popolare Lorenzin (19.485 – 2,70), Noi con l’Italia – UDC (7.870 – 1,09), Movimento Delle Libertà (5.237 – 0,72). 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE