fbpx

Esci da quella maledetta stanza

Senza categoria

Davide Astori e Riccardo Saponara (foto da Instagram)

“O capitano, mio capitano. Perché non sei sceso a fare colazione insieme a tutti noi?” Inizia così il messaggio che il centrocampista della Fiorentina, Riccardo Saponara, affida a Instagram per ricordare il suo compagno di squadra Davide Astori, il capitano della Fiorentina scomparso improvvisamente ieri a soli 31 anni.

“Perché non sei passato a riprendere le tue scarpe fuori dalla camera di Marco e non sei venuto a bere la tua solita spremuta d’arancia? – scrive Saponara nel post che lo ritrae insieme ad Astori – Ora ci diranno che la vita scorre, che lo sguardo va puntato in avanti e dovremo rialzarci, ma che sapore avrà la tua assenza? Chi arriverà ogni mattina in mensa a riscaldare l’ambiente con il proprio sorriso? Chi ci chiederà incuriosito ciò che abbiamo fatto la sera precedente per riderci su? Chi sgriderà i più giovani e chi responsabilizzerà i più esperti?”

“Chi formerà il cerchio per giocare a “due tocchi” o chi farà ammattire Marco alla play? – prosegue Saponara -. Con chi dibatteremo sulle puntate di Masterchef, i ristoranti fiorentini, le serie TV o le partite disputate? Su chi appoggerò la mia spalla a pranzo dopo un allenamento estenuante? Torna dai, devi ancora finire di vedere La La Land per poterlo analizzare come ogni film appena uscito”.

E poi: “Torna a Firenze, ti attendono in sede per rinnovare il contratto e riconoscerti il bene e la positività che doni quotidianamente a tutti noi. Esci da quella maledetta stanza, ti aspettiamo domani alla ripresa degli allen Esci da quella maledetta stanza”


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE