fbpx

Incidente a Malindi: muore Liliana “mama Anakuja” Ostinelli

Estero

MALINDI – “Non potrà più regalare il suo fantastico sorriso ai cento e più bambini del suo “children center”. Mama Liliana Ostinelli, la meravigliosa pensionata conosciuta da tutti come “Mama Anakuja”, se n’è andata questa mattina a causa di un incidente stradale a Casuarina”. 

“Come tutti i giorni Mama Liliana usciva con la sua utilitaria dalla strada sterrata che conduce a Muyeye, dove sorge dal 2005 la sua casa che accoglie bambini orfani, particolarmente poveri e affetti da patologie importanti. Piccole anime sfortunate di uno dei quartieri più miseri, ma anche colmo di dignità, di Malindi.
Per cause ancora da accertare, più o meno di fronte al Tropical Resort, ci sarebbe stato uno scontro con un camion dell’acqua.

La donna sarebbe morta sul colpo, la sua utilitaria grigia è finita nel fosso, contro un muro e la parte frontale è completamente distrutta.
Liliana Ostinelli, pensionata brianzola, da tredici anni si spendeva quotidianamente per dare un futuro a tanti bambini e aveva creato, con la sua bontà e con il carisma di chi fa le cose dietro le quinte, senza cercare visibilità, una rete di solidarietà grande di persone che come lei amano Malindi e aiutare chi ne ha bisogno e chi è innocente.

Per questo, per la sua umiltà e dedizione e per la serietà nel perseguire i suoi obiettivi, nel corso degli anni, come tanti, abbiamo contribuito a far conoscere il suo amorevole progetto, nato da una baracca, anzi un pollaio per la precisione, dove erano stipati alcuni ragazzini malati e denutriti.
Poco per volta, con la sua pensione e quella del marito, “Mama Anakuja” (“la mamma arriva”, che era il grido che le rivolgevano i suoi bimbi) è diventato una “Svizzera della solidarietà”, come scherzando spesso le dicevo.

“Ci sono case di accoglienza che rimangono appositamente decrepite e tenute male, per fare più leva sulla compassione – era solita dire Liliana -, a me interessa invece che stiano bene, che crescano in un ambiente pulito con tutto l’amore possibile”.
Mama Liliana mancherà terribilmente a tutti e ci auguriamo che l’amore che ha trasmesso e la voglia di fare del bene e dare un futuro a tanti bambini vengano ereditati dai suoi collaboratori e dai tanti connazionali che l’hanno aiutata in questi anni”.  


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE