fbpx

L’inferno nell’eternità non può esistere

Senza categoria

Se il Papa lo avesse detto, avrebbe torto o ragione?

L’ha detto o non l’ha detto il Papa a Eugenio Scalfari che l’inferno nell’eternità non può esistere? Secondo me, ma è solo un’opinione mia, ovviamente, solo una opinione, il Papa ha proprio detto a Eugenio Scalfari che l’inferno nell’eternità non può esistere. Secondo me, ma è solo un’opinione, eh, questo Papa oltre ad essere buono e intelligente, è anche furbo. Si può dire, vero, che il Papa è furbo? Non è una mancanza di rispetto? Ma no, ma no, dai. Dunque: lui sa perfettamente che non può dire apertamente ciò che pensa, vale a dire che l’inferno non può esistere per tante ragioni, sa che mezzo mondo cattolico e non cattolico gli salterebbe addosso, e allora che fa? Lo dice all’amico Eugenio Scalfari, sapendo perfettamente che l’amico Eugenio Scalfari riporterà il suo pensiero su La Repubblica. E del resto, Eugenio Scalfari, proprio perché gli è amico, gli ha chiesto il permesso di riportare il suo pensiero su La Repubblica. E lui il permesso glielo ha dato. E adesso il Papa sta zitto, non smentisce Eugenio Scalfari, eppure sarebbe l’unico a poterlo fare, perché solo lui sa se lo ha detto e non lo ha detto. E secondo me, ma anche questa è solo un’opinione, ci si sta anche divertendo un poco ad assistere alla reazione di tanti cattolici e non cattolici.

Visto che mi ci trovo, colgo l’occasione, per riportare un’altra ragione (una già l’ho riportata in un precedente articolo) che induce il teologo Vito Mancuso a ritenere che l’inferno nell’eternità non possa esistere. Scrive: “L’Inferno, se esiste, esiste necessariamente nel tempo, e quindi, come il tempo, è necessariamente destinato a finire. Proprio alla luce della sua essenza, l’Inferno non è pensabile come eterno. Il concetto di “Inferno eterno” è contraddittorio, equivale a qualcosa tipo “oscurità luminosa”, e la mente che lo ospita è costretta a lavorare con il concetto puerile di eternità come tempo infinito, e non sa pensare Dio come conviene alla potenza e alla maestà di questa idea”. E più avanti: “L’Inferno nell’eternità non esiste, perché in questa dimensione, che è ordine e perfetta armonia, il massimo del disordine e della disarmonia non può sussistere. Parlare dell’eternità dell’Inferno è una contraddizione assoluta, come il ritenere che le tenebre esistano nella luce o il freddo nel caldo” (L’anima e il suo destino, Cortina Editore, pp. 262 – 263).

Ora, anziché scervellarsi  per stabilire se il Papa l’ha detto o non l’ha detto, non converrebbe scervellarsi per confutare le argomentazioni di Mancuso? Può esistere l’inferno nell’eternità? Se il Papa lo avesse detto, avrebbe torto o ragione?

Renato Pierri

(Scrittore) 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE