fbpx

FuoriSalone 2018. Living in Art & Living Well

EventiLombardia

Quando l’Architettura incontra l’Arte e il Ben-essere 19 aprile, h 19, cocktail event “Habitat e Benessere” presso lo Studio di Architettura Claudio Fusina & Partners, a Milano

Avrà luogo il prossimo 19 aprile, alle 19, presso lo studio di Architettura Claudio Fusina & Partners in via del Carmine 11 a Milano il cocktail event “Habitat e Benessere”. Architetti, designer, imprenditori e intellettuali si confronteranno sul ruolo determinante dello stile abitativo sul nostro equilibrio psico fisico. L’iniziativa è ideata dall’architetto Claudio Fusina e organizzata dalla Procediamo ITALIA di Fernando Proce (RTL 102.5).

Grande attesa per l’evento, anche in vista della presenza, confermata, dell’art designer Alex Turco, che con le sue opere, in cui coniuga la fotografia e la grafica multimediale con olii e altri elementi naturali, è testimone del “living art” e del “living well”. Nel corso della serata verrà illustrato l’innovativo progetto ARCHIMEDE 51.

Tra i partecipanti, anche il giovane filosofo dissidente Diego Fusaro, docente presso l’”Istituto Alti Studi Strategici e Politici” di Milano (IASSP) .

“La sfida della Modernità – ha dichiarato l’architetto Fusina – si misura con il costruire sul costruito: dare nuovo significato a un tessuto esistente consolidato senza snaturarlo e senza consumare altro suolo. Non limitarsi ad addensare l’edificato, ma cercare nuove sinergie nei rapporti tra i volumi e i vuoti, affacci ed intimità, aderenze ed estrusioni.”

Per chi vive e lavora in una metropoli, dove il singolo si perde nella massa, lo spazio privato diventa un ambiente prezioso di espressione dell’individualità. L’architettura e il design degli interni devono plasmare l’ambiente in modo sia da appagare il senso estetico\funzionale dell’abitazione, sia da incanalare al meglio le energie presenti negli oggetti; devono plasmare l’HABITAT della casa creando un sistema di sinergie uomo- spazi architettonici- arredi- materiali – mirati a garantire in una sola parola il BENESSERE.

L’occasione di concretizzare il binomio BIO e DESIGN è rappresentato dal progetto pilota di ARCHIMEDE 51 che lo studio Claudio Fusina & Partners sta realizzando su incarico di un fondo londinese che opera nel settore ricettivo di lusso: il recupero di un immobile esistente, a Milano, con la trasformazione da uso terziario a residenziale. La posizione intima e protetta rispetto alla città suggerisce l’idea di un luogo ameno, dove può accadere altro, dove il tempo rallenta lontano dalla strada, dove la persona può alimentare il proprio bisogno del BELLO e del BENESSERE pur senza rinunciare a vivere in uno dei cuori pulsanti di Milano.

Il progetto prevede appartamenti di taglio medio\grande con ampie aree giorno openspace e zone notte intime e raccolte: ambienti di ampio respiro dove perfettamente si collocano i complementi di arredo di design in krion, l’innovativo materiale dalle proprietà antibatteriche e fotocatalitiche che purifica l’aria.

Nelle aree comuni (ingresso, cavedi, androni) il senso estetico trova il maggiore appagamento. Grazie al sodalizio con l’art designer Alex Turco, i luoghi collettivi di via Archimede 51 si popolano di pannelli decorativi dalla struttura compositiva ben definita come in una fotografia, ma con la fluidità e il calore tipica dalla materia lavorata manualmente.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE