fbpx

Stalking e atti persecutori. Un appello a denunciare

Stalking, Bullismo & Cyber bullismo

Rubrica Stalking e Violenza

di Antonio Russo

Lo stalking (parola anglosassone)  significa letteralmente “fare la posta”. È entrato a far parte del nostro ordinamento con il Decreto Legge  23  febbraio  2009,  n.  11  (convertito  in  Legge  23  aprile 2009, n. 38) che ha introdotto, con l’art. 612 bis c.p., il reato di “atti  persecutori”,  con  il  quale  si  vuol  far  riferimento  ad  un insieme di comportamenti reiterati, tramite i quali una persona ne affligge un’altra con intrusioni e comunicazioni ripetute e indesiderate, a tal punto da provocarle ansia o  paura.

Infatti, la condotta dello stalker  consiste nella reiterazione   di   minacce,   molestie   o   tipiche   condotte   da cagionare alla vittima un perdurare  grave stato d’ansia o di paura  ovvero  da  ingenerare  un  fondato  timore  per l’incolumità propria costringendola ad alterare le proprie condotte di vita, il proprio modus viventi.

La  dinamica  dello  stalking ha  un  altissimo  rischio  di recidiva e di passaggio all’atto grave senza manifestazioni intermedie, spesso si passa dalla violenza psicologica agli atti persecutori,  di solito dopo una separazione  o un rifiuto, fino ad omicidi, stragi e suicidi.

Lo Stalking purtroppo è un crimine infame che si nutre dell’omertà e, della paura della vittima che si chiude nel proprio “io”, uno degli errori più grandi che possa fare dando ancor più forza allo stalker.

La vittima diventa come una lepre che fugge dal suo cacciatore ma mentre la lepre non puo chiedere aiuto, la vittima puo farlo e deve denunciare il suo aguzzino.

Denunciare è avere il coraggio di fermare il suo stalker e ricondurlo in un percorso terapeutico senza che esso venga abbandonato.

Denunciate il vostro Stalker, Non chiudetevi nel vostro “io”.

Antonio RUSSO

(Autore del libro “Stalking. La gabbia“, edito da I quaderni del Bardo)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE