fbpx

60 anni dalla istituzione della Parrocchia

Senza categoria

CRISPIANO – La Parrocchia di San Michele Arcangelo in festa per due importanti anniversari: 60 anni dalla istituzione della Parrocchia voluta dall’Arcivescovo di Taranto  mons. Ferdinando Bernardi (1° maggio 1958) e gli 80 anni dalla consacrazione della Chiesa (8 maggio 1938).

Per l’occasione, dal 28 aprile al 1 maggio la comunità  parrocchiale accoglierà la statua di San Michele con la spada ritenuta miracolosa, proveniente dal Santuario di Monte Sant’Angelo sul Gargano.

“La nostra comunità – scrive il parroco don Francesco Simone – ha un legame particolare con il Santuario, infatti la festa di San Michele si celebra non il 29 settembre (festa liturgica degli Arcangeli Michele, Gabriele e Raffaele), ma l’8 maggio, giorno delle apparizioni dell’Arcangelo Michele sul Gargano”.

“Mi piace riproporre – aggiunge don Francesco – il messaggio che consegna apparendo al vescovo Lorenzo Maiorano nel V secolo: “Là dove si spalanca la roccia possono essere perdonati i peccati degli uomini. Quel che sarà qui chiesto nella preghiera sarà esaudito”.

La tradizionale festa di San Michele a San Simone dell’8 maggio sarà quindi preceduta da 4 giornate di eventi storici, con il seguente programma: sabato 28-ore 17,  accoglienza del simulacro all’ingresso di via San Simone e processione fino alla Chiesa; alle 19 Santa Messa presieduta da padre Marco Arciszewski dell’Ordine dei Padri Micaeliti del Santuario di Monte Sant’Angelo; alle 22 Supplica a San Michele Arcangelo. Domenica 29-ore 11 Santa Messa celebrata da mons. Alessandro Greco, Vicario Generale dell’Arcidiocesi di Taranto; ore 12 Supplica a San Michele Arcangelo; ore 17,30 Catechesi comunitaria “L’Arcangelo Michele nella Sacra Scrittura e nella devozione popolare”. Lunedì 30-ore10, visita della Spada miracolosa di San Michele agli ammalati del RSA Auxilium di Crispiano e celebrazione della Santa Messa; ore 17,30 celebrazione dei Vespri e Rosario meditato; ore 19 Santa Messa presieduta da mons. Emanuele Ferro, parroco della Cattedrale di Taranto; ore 20,30 “Raccontiamoci… storia di un borgo e del suo protettore”, serata dedicata ai 60 anni di vita parrocchiale della comunità di San Simone. Martedì 1 maggio-ore 10,30, solenne celebrazione eucaristica presieduta da S.E. Rev.ma mons. Filippo Santoro, Arcivescovo Metropolita di Taranto; ore 12,00 saluto e partenza della statua e spada di San Michele.

Nei giorni successivi si svolgerà, con il patrocinio del Comune di Crispiano, il tradizionale programma della festa dell’8 maggio, con le celebrazioni eucaristiche alle 9, alle 11 e alle 18 (presieduta da mons. Benigno Luigi Papa, Arcivescovo emerito di Taranto e concelebrata dai parroci di Crispiano), la Supplica alle ore 12 e la processione, accompagnata dall’Associazione musicale “G. Rossini”-Città di Crispiano, per le vie di San Michele, Pezza Franca, De Nicola, Quirico, Abbazia del Galeso, Bernardi, Quirico, General Messina, Provinciale e San Simone.

In serata, alle 21,00 nella Piazza San Simini si esibirà il Collettivo musicale Nitrophoska band diretto da Emanuele De Vittorio; alle 22,30 saranno accesi i fuochi pirotecnici a cura della premiata ditta Pirotecnica D’Oronzo-New Fireworks Tecnology di Guagnano (Le); l’illuminazione sarà curata dalla ditta Perrotta Romeo Carlo di Squinzano (Le). Il sabato precedente 5 maggio, alle ore 20,30 sarà presentato il Concerto del Coro polifonico della parrocchia di San Michele Arcangelo, diretto dal maestro Quintiliano Palmisano.

Anche quest’anno è stato indetto in concorso “L’Arcangelo della Fede” destinato ai bambini e ragazzi della comunità, finalizzato a far crescere il culto e la devozione verso San Michele Arcangelo (vincitori della scorsa edizione: Piero Bruno e Piermattia Scialpi per l’Arte, Enrico Ferrari per la Letteratura e Donato Spagnulo per la Preghiera).                                                                                      

Michele Annese


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE