fbpx

La questione politica

Senza categoria

In politica si predica bene, ma si razzola ancora male. Il prossimo Esecutivo avrà ancora seri problemi sul fronte economico/sociale. Il “contratto”di governo potrebbe non essere garanzia di durata; ed è proprio la parziale compattezza politica che potrebbe mettere in forse la tesi della “continuità”.

Dopo settimane d’incontri, ora sembra che sia stata trovata la”via” giusta per un Governo da presentare al Capo dello Stato e al Parlamento. A nostro avviso, la strada dei cambiamenti resta ancora complessa e non priva di zone d’ombra. Ora sarebbe inutile rivangare il passato ed i tanti errori che si sarebbero potuti evitare. Lo sgretolamento dei Partiti grandi è una delle prove di una deriva che non è iniziata da poco tempo.

Ora è complesso “compattare” le alleanze. Col tempo, la situazione nazionale potrebbe temporaneamente “sfumare” con prerogative di una stagione politica più consona a chi l’ha voluta.  Quando è stato ritenuto indispensabile “tagliare”, sono stati chiamati i “Tecnici”. Poi, è stata la volta dei “Saggi”. Ora il testimone è passato, nuovamente, ai “Politici” a fronte di un Potere Legislativo che sarà tenuto, gioco forza, a equilibrare certe incoerenze che non è stato possibile eliminare.

Amministrare il potere è più difficile che per il passato. Anche perché i partiti hanno manifestato tutta la loro aridità e scarsa genialità nel varare una legge elettorale che ha determinato tanti dubbi. L’Esecutivo di “centro/destra”, non ne dubitiamo, ce la metterà tutta per evitare d’arenarsi. Certo è che la rotta è perigliosa e le mete sono sempre meno raggiungibili. Entro l’anno, ci saranno dei conti da pareggiare. Poi, non è per nulla detto che il Governo “made” Di Maio/Salvini riesca a restare in carica quanto basta per “qualificarsi”. I precedenti, purtroppo, non sono mancati.

Giorgio Brignola


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE