fbpx

Maturità 2018: prima prova tra solitudine, Aldo Moro e De Gasperi

Scuola, Formazione & Università

Tutte le tracce della prima prova di italiano

Via alla maturità 2018. Oggi è stato il giorno della prima prova per 509.307 studenti italiani.

La maturità quest’anno sarà l’ultima maturità “lunga”, visto che dal prossimo anno entrerà in vigore quella introdotta da la “Buona scuola bis”, che riduce le prove scritte a due sole e accorcia i tempi per gli orali.

Ma quali sono le tracce scelte dal Miur per i milioni di italiani, che si sono ritrovati questa mattina tra i banchi di scuola, per la tanto sperata e temuta maturità?

Per l’analisi del testo la traccia è di Giorgio Bassani, dalla sua opera più nota, il “Giardino dei Finzi Contini”. lnvece il saggio breve di ambito scientifico verte intorno al complesso e dibattuto tema della clonazione.

Per il tema storico l’argomento sarebbe legato ai nomi di Alcide De Gasperi e Aldo Moro per la cooperazione internazionale e la distensione dopo la seconda guerra mondiale, a sorpresa non sono stati molti gli studenti che hanno scelto tale traccia.

Per la traccia artistico letteraria, una poesia di Alda Merini “La solitudine”, insieme a brani di Petrarca, Pirandello, Quasimodo, Dickinson e immagini di opere di Giovanni Fattori, Munch, Hopper. Questa è stata la traccia più scelta.

Il principio dell’uguaglianza nella Costituzione è la traccia di carattere generale. Si basa sull’articolo III:«Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono uguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, lingua, religione, opinioni politiche, condizioni personali e sociali. Massa e propaganda è la traccia per l’ambito storico-politico».

Domani sarà la volta della seconda prova, che si differenzia a seconda dell’indirizzo scolastico.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE