fbpx

Bari – Menichini l’altro nome per la panchina

Sport & Motori

Foto di “GazzaMercato”

 

Nel ginepraio gattopardesco del calcio italiano dove tutto deve cambiare per rimanere marcio così com’è, alla vigilia del componimento dei gironi di serie C e della serie B che sembra un intreccio inestricabile, il Bari è aggrappato alla sottile speranza di essere ripescato nella terza serie anche se, affinché accada ciò, dovrebbero accadere un mix di situazioni a cominciare dal difficile accordo tra Lega e FIGC, dunque la speranza è davvero ridotta al lumicino. Sarebbe, forse, il caso di ragionare e lavorare già in funzione della serie D così da non farsi trovare impreparati.

Come anticipato ieri, il Bari di De Laurentiis non si ferma: il suo lavoro sottotraccia lontano dai riflettori, grazie ai tre “soldati” napoletani mandati sul fronte barese per cercare di allestire l’organigramma biancorosso, rosa inclusa, continua in maniera soda per dare le basi a questa squadra e società ancora fantasmi.

Purtroppo non si è ancora entrati in possesso della sede del San Nicola a causa di cartoni e frattaglie ancora ubicati all’interno e, dunque, il lavoro viene svolto altrove. Si sta lavorando anche per la ricerca di uno sponsor dal quale ottenere tutto il materiale, divise, palloni, attrezzature e quant’altro, necessarie come il pane per iniziare la nuova avventura e senza le quali è praticamente impossibile iniziare il torneo a venire.

Le uniche certezze fino adesso sono quelle di Matteo Scala che ricoprirà la figura di Direttore Generale e quella di Filippo Galli che si occuperà di settore giovanile. Mentre per il reclutamento del Direttore Sportivo è ancora tutto in alto mare. Nelle more l’attività viene svolta da DS del Napoli Cristiano Giuntoli.

Per ciò che concerne l’area tecnica, Castori non avrebbe dato il consenso a ripartire dal Bari in quanto non se la sente di ricominciare dalla serie D dopo aver conquistato le categorie superiori dopo anni di gavetta. L’attenzione, quindi, si è spostata verso Leonardo Menichini, allenatore esperto in battaglie nei campi difficili della C, che è sostanzialmente il nome nuovo di questo momento.

Insomma, entro il 20 di agosto, il Bari di Laurentiis dovrebbe prendere forma anche se si dà per scontato che la stessa società dovrebbe usufruire di una proroga per proseguire nel calcio mercato di serie A e B.

Infine nessuna novità, parafrasando il libro di Umberto Eco,“i nomi della rosa”: son sempre gli stessi.

Massimo Longo


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE