fbpx

Davvero Autostrade per l’Italia paga le tasse in Lussemburgo?

Cronaca

Abbiamo controllato le dichiarazioni di Luigi Di Maio, ministro del Lavoro e dello Sviluppo

di RICCARDO LUNA
Francesco Fotia / AGF
 
“I responsabili della tragedia di Genova hanno un nome e cognome, e sono Autostrade per l’Italia… doveva fare la manutenzione e non l’ha fatta. Incassa i pedaggi più alti d’Europa e paga tasse bassissime, peraltro in Lussemburgo”. Così ha detto più volte oggi il vice presidente del Consiglio e ministro dello Sviluppo Economico e del Lavoro Luigi Di Maio. Fonti vicine alla società Autostrade per l’Italia hanno precisato che “sia Autostrade per l’Italia che la controllante Atlantia hanno sede in Italia a Roma, dove pagano le tasse”. Come stanno le cose?

Autostrade per l’Italia è una società per azioni che ha sede a Roma, in via Bergamini 50. È soggetta all’attività di direzione e coordinamento di un’altra società per azioni, Atlantia che ha anch’essa sede a Roma, in via Antonio Nibby 20. Atlantia è quotata in Borsa: il 45,46 per cento del capitale è flottante fra diversi piccoli azionisti, in maggioranza provenienti da Stati Uniti d’America e Regno Unito (poi l’Italia).

Fra gli altri azionisti ci sono:
il fondo sovrano di Singapore GIC,
gli americani di Blackrock,
i britannici di HSBC e
la Fondazione Cassa di Risparmio di Torino,

Tutti sotto il 10 per cento. Con il 30,25 per cento l’azionista di maggioranza di Atlantia è Sintonia SA che fa capo alla famiglia Benetton.
Sintonia SA è una finanziaria lussemburghese controllata dalla holding Edizione della famiglia Benetton. Prima della ristrutturazione del gruppo, la società capofila era la Ragione di Gilberto Benetton & C sapa (sede a Treviso); dal 1 gennaio 2009 Edizione Holding spa e Sintonia SA sono state incorporate in Ragione sapa che si è trasformata in Edizione srl.

Ricapitolando, l’azionista di maggioranza di Atlantia che controlla Autostrade per l’Italia è una società lussemburghese, Sintonia SA, che tramite Edizione srl fa capo alla famiglia Benetton. Ma sia Atlantia che Autostrade per l’Italia pagano le tasse in Italia dove hanno la sede legale. In particolare mel 2017 Atlantia ha pagato imposte per 632 milioni di euro (con un tax rate del 30,6 per cento).


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE