fbpx

hashtag# umanita’: mostra di Marcia Zegarra a Milano

Arte & Moda

hashtag# umanita’: illustrazioni  per riflettere la mostra di Marcia Zegarra a Milano.

Alicia Erazo.

La fabbrica del Vapore, in Via Procaccini 4 a Milano, The ArtLand, sarà lo scenario che ospiterà la mostra della artista visuale, Marcia Zegarra Urquizo, Vernissage dal 21 al 29 maggio 2019, dalle 10.00 alle 20.00, aperto al pubblico gratuitamente. Perfomance della Compagnia Danza Nuda, diretta da Francesca Di Leso.

CHI E’ MARCIA ZEGARRA?

Pittrice, scultrice ed illustratrice peruviana che sin dagli esordi, si dedica all’analisi dell’essere umano.

Le sue illustrazioni, hanno l’obiettivo di promuovere l’integrazione dentro della società, attenzione focalizzata sulle donne, la famiglia e i bambini, in speciale, la serie titolata “Figli di Dio”, storie di immigrati , sono state diffuse in diverse località del territorio nazionale: Milano, Salerno, Udine, Torino. Nel 2017 Zegarra, riceve il premio “Integrazione-Migrazione” nella seconda edizione dell’Associazione Unione Sociale Donne Latinoamericane in Italia.

Nel 2016 invece, riceve il Premio “Donne che ce l’hanno Fatta” concesso dagli Stati Generali delle Donne, durante il Congresso Mondiale delle Donne Latinoamericane, svoltosi nel Pirellone di Milano.

Le sue opere fanno parte di collezioni pubbliche e private in Perù, Francia, Cina, Germania, Svizzera e senz’altro Italia.

QUANDO NASCE LA PASSIONE PER LA PITTURA?

“Veramente l’ho avuta fin da piccola, mi piaceva creare personaggi, ricordo che giocavo con 50 bamboline di carte, chiamate “las maricas”, ero molto affezionata e le collezionavo e sono certa che sono state quelle bamboline a marcare la mia vita , perché per le loro caratteristiche particolari, potevo percepire diverse personalità.

Dopo aver concluso i miei studi in pedagogia, ingresso all’Università Nazionale di San Agustin di Arequipa, iniziano lì le mie interroganti e una voce insistente mi consigliava fortemente l’arte, e si aprono così gli inizi in questa appassionante professione”.

HASHTAG#UMANITA’

“Il concetto, quando le persone si incontrano, scambiano parole, sguardi, valori, sentimenti, ammirazione e conoscenza. Siamo come scatole piene di sorprese, abbiamo bisogno di aprirci, abbiamo bisogno di vivere e convivere insieme, per capirci, per conoscerci.

E’ lontano il 2012, quando presentai la mia prima mostra di illustrazioni, ricordo quel momento, dove per la prima volta “sono sata davvero ascoltata”, ricordo avevo una valigia piena di aspettative, le storie me cercavano e anch’io cercavo tante storie, tutto era nuovo, i volti, il colore della pelle, gli accenti delle voce, gli sguardi, i gesti, ogni dettaglio che è un vero tesoro per un’artista che cerca di plasmare in ogni colore quelle storie che sono vita, sì, vita allo stato puro”.

La mostra personale Hashtag#Umanità, Illustrazioni per riflettere su uomini, donne e bambini, propone una posizione di fronte ad una tendenza oppositiva, a concetti come la carità, l’aiuto verso il prossimo: l’orfano, la vedova, il mutilato, il solitario, il dimenticato. Cerca di rafforzare i messaggi dimenticati dalla modernità e il consumismo spietato.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE