fbpx

Addio a Gianni De Michelis ex ministro del psi di Craxi

Cronaca

E’ morto Gianni De Michelis, ex ministro degli Esteri e figura di primo piano del Psi. De Michelis si e’ spento nella notte. Nato a Venezia il 26 novembre del 1940, era malato da tempo. I funerali si terranno nel capoluogo veneto in forma strettamente privata.

“Gianni De Michelis é stato per tanti di noi un maestro politico, un uomo di Stato, un Socialista Democratico di valore. Con animo pieno di dolore ho appreso la sua scomparsa”. Così Bobo Craxi su twitter, sulla scomparsa di Gianni De Michelis.

“È morto Gianni De Michelis. È stato un grande ministro degli Esteri. L’Europa gli deve molto, la sua visione del ruolo dell’Italia nel mediterraneo e nei Balcani è tutt’oggi valida. Lasciate stare i capelli lunghi. Era un politico colto, coi fiocchi”. Lo dice l’ex segretario del Psi Riccardo Nencini.

De Michelis è stato deputato dal 1976 al 1994. Più volte ministro: alle partecipazioni statali dal 1980 al 1983, ministro del lavoro dall’83 all’87, poi vicepresidente del Consiglio negli anni 1988-1989, e infine ministro degli Affari Esteri dal 1989 al 1992. In quell’occasione fu uno dei firmatari del Trattato di Maastricht.

De Michelis era noto anche per la sua passione per il ballo. Amante delle discoteche, decise anche di raccogliere i più importanti locali notturni in una guida illustrata.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE