Economia e Finanza

Bankitalia: mutui piu’ cari per le famiglie italiane

Ad aprile i tassi di interesse sui prestiti sono saliti al 2,26 per cento, contro il 2,17 per cento di marzo. Rallentato il calo delle sofferenze bancarie.

Ad aprile i tassi di interesse sui prestiti erogati in aprile alle famiglie per l’acquisto di abitazioni, comprensivi delle spese accessorie, sono stati pari al 2,26 per cento, in rialzo da 2,17 per cento in marzo. Lo comunica la Banca d’Italia. I tassi sulle nuove erogazioni di credito al consumo si sono attestati all’8,06 per cento. I tassi di interesse sui nuovi prestiti alle societa’ non finanziarie sono risultati pari all’1,46 per cento (1,42 nel mese precedente); quelli sui nuovi prestiti di importo fino a 1 milione di euro sono stati pari al 2,02 per cento, quelli sui nuovi prestiti di importo superiore a tale soglia all’1 per cento. I tassi passivi sul complesso dei depositi in essere sono stati pari allo 0,33 per cento.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE