fbpx

Dacca: Fedriga, terrorismo esprime peggior odio contro prossimo

Senza categoria

 TRIESTE  –  “Uniti nel commosso ricordo di Cristian e
di Marco, rivolgiamo una preghiera a suffragio di tutte le
vittime di quel fanatismo religioso che, senza pietà alcuna,
tenta vilmente di attribuire alla volontà di Dio un gesto che
esprime invece il peggior odio dell’uomo nei confronti dei propri
simili”.

Lo ha detto oggi, a Reana del Rojale, il governatore Massimiliano
Fedriga a margine della cerimonia religiosa di commemorazione
dedicata a Cristian Rossi, deceduto tre anni fa nella strage di
Dacca, nella quale perse la vita anche un altro corregionale,
Marco Tondat, che è stato ricordato ieri a Udine. 

Come ha sottolineato Fedriga durante il suo intervento, la
Comunità internazionale e lo Stato non possono abbassare la
guardia. “Lo dobbiamo a Cristian e Marco, ma anche a tutti coloro
i quali hanno condiviso il loro tragico destino”. 

“I nostri valori – ha concluso il governatore – siano lo
strumento attraverso cui realizzare una società libera, dove la
sicurezza e la giustizia non diventino ostaggio di chi, anziché
sostenere la vita, predica morte”.
ARC/GG/ppd


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE