Senza categoria

L’ambasciatore inglese attacca Trump, inetto e incompetente

E’ la nota inviata a Downing Street, ‘Casa Bianca e’ disfunzionale’ 

L’ambasciatore britannico a Washington, Kim Darroch, ha criticato Donald Trump in una serie di appunti indirizzati a Downing Street e diffusi dal Daily Mail. Darroch, secondo il quotidiano avrebbe usato canali segreti e note informative per contestare Trump, definendolo “inetto”, “insicuro” e “incompetente” e avvertendo Londra che la Casa Bianca e’ “straordinariamente disfunzionale” e che la carriera del presidente Usa potrebbe finire in “disgrazia”.

L’amministrazione di Donald Trump è “inetta” e “unica nella sua disfunzione”. Sono le definizioni dell’ambasciatorebritannico a Washington Kim Darroch in una serie di memorandum diplomatici riportati sul quotidiano Mail on Sunday. Il diplomatico avrebbe riferito che la presidenza Trump potrebbe probabilmente “tracollare e bruciare” e “finire in disgrazia”, come emerge dai suoi appunti e rapporti trasmessi a Londra in un lasso temporale che va dal 2017 al 2019. “Non pensiamo davvero che questa amministrazione diventerà mai sostanzialmente più normale, meno disfunzionale, meno imprevedibile, meno divisa, meno maldestra e inetta diplomaticamente”, scrive Darroch in uno dei suoi messaggi, in cui definisce Trump “instabile” e “incompetente”.

In un altro appunto sulla controversa visita di Stato di Trump lo scorso mese a Londra il diplomatico 65enne riporta che il presidente degli Stati Uniti e il suo team sono stati “abbagliati”, ma che la Gran Bretagna potrebbe non essere in grado di mantenere la sua bella immagine perché gli Stati Uniti rimangono pur sempre il “Paese dell’America first”.Lambasciatore scrive ancora che l’informazione “il caos e le lotte feroci” che agitano la Casa Bianca – “fake news”, secondo Donald Trump – sono “per lo più veritiere”.Kim Darroch è uno dei diplomatici più esperti di Washington, arrivanto a gennaio 2016, prima della vittoria presidenziale americana di Donald Trump.

In uno dei messaggi più recenti, datato 22 giugno, Darroch critica la politica del presidente degli Stati Uniti sull’Iran, che ha sollevato timori per un conflitto armato: Trump ha su questo argomento posizioni “incoerenti”, “caotiche”. E il fatto che abbia rinunciato all’ultimo momento agli attacchi missilistici contro il regime di Teheran in rappresaglia dopo che un drone americano è stato abbattuto, apparentemente perché 150 iraniani erano a rischio di essere uccisi, è un argomento che “non regge”. “È più probabile che non sia mai stato completamente convinto di questa soluzione, ed era preoccupato di come questa inversione di tendenza, rispetto una delle sue promesse elettorali del 2016, si sarebbe riversata sul 2020”, ha affermato Darroch, riferendosi alle imminenti elezioni presidenziali.Il Foreign Office britannico non ha messo in discussione la veridicità di questi appunti diplomatici.

“Licenziarlo subito”: non perde tempo, Nigel Farage, nel chiedere che sia mandato a casa l’ambasciatore britannico negli Stati Uniti, Kim Darroch, che ha descritto l’amministrazione di Donald Trump come “inetta” e “disfunzionale”. Farage, leader del Brexit Party e amico personale di Trump, non ha dubbi: un tale giudizio esige che la Gran Bretagna mandi un nuovo rappresentante a Washington. “Dal momento in cui e’ stato eletto”, ha detto al Mail on Sunday, lo stesso tabloid che ha pubblicato i ghiotti cablogrammi diplomatici che avrebbero dovuto rimanere segreti -quest’uomo e’ stata la persona sbagliata per fare l’ambasciatore britannico, globalista nella visione, totalmente contrario alla dottrina di Trump. Le sue parole non sono affatto sorprendenti, ma anche il fatto che abbia speculato sul presunto coinvolgimento di Trump con la Russia, dimostrano che e’ assolutamente inadatto al suo lavoro. Prima se ne va e meg


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE