Immigrati

Migranti. Malta autorizza sbarco 65 della Alan Kurdi

Malta consente lo sbarco dei 65 migranti dalla nave ALANKURDI che verranno immediatamente trasferiti in altri paesi dell’Unione Europea. Lo scrive su Twitter il premier maltese Joseph Muscat, che informa che 3 persone a bordo “che necessitano di cure mediche urgenti saranno immediatamente evacuate. Il governo di Malta trasferira’ i 65 migranti soccorsi su mezzi delle forze armate maltesi- spiega- che entreranno in un porto di Malta. Tutte le persone soccorse a bordo saranno immediatamente trasferite in altri paesi membri dell’Ue”, scrive Muscat.

Si sblocca l’emergenza AlanKurdi: Malta ha autorizzato lo sbarco dei 65 migranti a bordo della nave dell’ong tedesca Sea Eye, alcuni da subito. Le autorita’ de La Valletta hanno autorizzato, per emergenza medica, lo sbarco di tre che versavano in gravi condizioni, due dei quali minori. Gli altri verranno caricati su una nave delle forze armate maltesi che poi entrera’ in porto. Nessuno di questi restera’ a Malta perche’ verranno redistribuiti tra i Paesi europei, i quali- ha spiegato il premier Josef Muscat- si sono impegnati ad accogliere anche meta’ dei 58 migranti salvati in altre operazioni dalle forze armate maltesi. I tre, secondo fonti dell’organizzazione, hanno perso molto peso, sono indeboliti e hanno bisogno di cure. Due di loro sono minori


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE