Sport

Il Bari e Antenucci – Il ‘potere’ economico e finanziario di De Laurentiis

Alla fine è arrivato. Forse in anticipo sullo stupore dei tifosi in quanto si pensava che la trattativa potesse terminare a fine luglio. Fatto sta che da ieri pomeriggio, Mirco Antenucci, giocatore di punta fine, ha effettuato le visite mediche a Villa Stuart a Roma e, dunque, si può definire a tutti gli effetti un giocatore del Bari. Arriva a titolo definitivo con un vincolo triennale di 400mila euro. Un giocatore che decide di scendere di due categorie non è da tutti i giorni. Questo dimostra la fiducia del giocatore ed il “peso” finanziario e ambizioso di De Laurentiis che, come si sa, vuol portare il Bari quanto prima in serie A investendo con acume grazie alla solidità finanziaria. Roba che coi Matarrese e con Giancaspro si poteva solo sognare. Antenucci proviene dalla gavetta e, per questo, non dovrebbe aver problemi di sorta nell’integrarsi in serie C. E i suoi quasi 35 anni non potranno che fare bene alla squadra in termini di esperienza e soprattutto di gol, tra sacrificio e gioco per la squadra.

Insieme a Antenucci il Bari l’ha spuntata su Filippo Costa, un terzino sinistro che aveva la precedenza su Cremonesi e, anche questa volta, il club di De Laurentiis ha avuto la meglio. Un motivo ci sarà.

Arriverà a Bari anche Folorunsho dal Napoli che lo ha prelevato dal Francavilla. In questo modo il Bari ha sfruttato due delle sei opportunità riservate alle operazioni a titolo temporaneo che si possono concludere con società di categoria superiore.

In arrivo anche Marco Perrotta, un centrale difensivo che farà coppia con Di Cesare, Corapi, Bufulco, Terrani e Ferrari anche se per quest’ultimo occorrerà limare le pretese.

Ieri, intanto si sono svolte le visite mediche per i giocatori del Bari confermati, vale a dire, Floriano, Neglia, Simeri, Di Cesare, Nannini, Hamlili, Bolzoni e Feola. Frattali le farà a Bari tra oggi e domani. Marfella, invece, aspetta un cenno dal Napoli che potrebbe optare per farlo tornare a Bari o mandarlo da qualche parte per farlo continuare a giocare piuttosto che fare il dodicesimo a Frattali. Se dovesse tornare a Bari anche lui, tra domani e dopodomani, eseguirà le visite mediche.

 

Massimo Longo


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE