Sport

Bari- Pronti via. Si parte in ritiro alla ricerca di un’altra imrpesa

Ci siamo. Oggi il torpedone biancorosso parte per il Trentino, in ritiro a Bedollo, per riprendersi la terra, la vita, la luna e l’abbondanza persi lo scorso anno, di questi tempi, a causa della triste, nota, scellerata gestione societaria. E già, perché anche la serie C sta stretta ad una piazza come Bari che può contare su 30-40 mila tifosi pronti a riempire il San Nicola nelle serie maggiori senza dimenticare i quasi due milioni di tifosi sparsi nel mondo. L’aria dei mille metri della località trentina non potrà altro che far del bene alla truppa di Cornacchni, il quale si sta rendendo conto di avere una Ferrari da guidare e che dovrà far partire in poule position nella griglia di partenza del campionato di serie C. Qui, nell’Altopiano del Pinè, l’obiettivo, senza mezzi termini, è iniziare un nuovo corso volto ad ottenere una seconda impresa.

In partenza nel torpedone ci saranno oltre ai soliti confermati, vale a dire Hamlili, Bolzoni, Floriano, Simeri, Nannini, Di Cesare, Feola e Neglia, ai quali si è aggregato all’ultimo momento anche Marfella che ha scelto di lavorare all’ombra di Frattali cercando di dare il massimo per levargli il posto (arrivato a Bari a titolo definitivo dal Napoli), anche i nuovi giocatori che il Bari ha praticamente preso e che dovranno essere ufficializzati: si tratta del suddetto portiere Frattali, Scavone, Folorunsho atterrato proprio ieri sera a Palese, (anche lui arriva dal Napoli che ne ha acquistato il cartellino girandolo al Bari in prestito), Antenucci, Costa, Kupisz e Terrani. Dunque sono sedici i giocatori che inizieranno l’avventura a Bedollo. A questi si aggregheranno alcuni giovani del vivaio del Napoli che, man mano, verranno valutati in sede di ritiro per capire se potranno far parte del progetto. Continuano, intanto, le trattative per portare a Bari Corapi dal Trapani, quella per portare D’Ursi, quella di Sabbione, e quelle di Perrotta e di Bifulco per il quale si son fatte avanti alcune società di serie B.

Per ciò che concerne Brienza, pare si sia fatta avanti la Juve Stabia neo società di serie B pertanto le strade col Bari sembrano giunte al capolinea.

Infine le amichevoli: il 17 il Bari giocherà a Moena contro una Fiorentina rimaneggiata in quanto la prima squadra sarà impegnata in una tournée in America, poi altre due, il 21 ed il 24, però con avversarie da definire. Il 27, infine, è previsto il ritorno a Bari.

E allora in bocca al lupo a questa squadra che sta nascendo sotto l’ombra delle dolomiti.

Massimo Longo

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE