Cronaca

Caos treni, si segue pista anarchica

Per l’incendio di una cabina elettrica a Rovezzano, vicino Firenze, che ha provocato ritardi fino a 4 ore e la cancellazione di molti viaggi, si indaga sulla pista anarchica. Salvini ne approfitta e attacca Toninelli: ‘Troppe le infrastrutture bloccate dal ministero dei Trasporti, troppi no: fa il ministro ai blocchi stradali’. Ma Toninelli replica: ‘Se io sono il ministro dei blocchi stradali, Salvini e’ un ministro che non blocca le ong’, la replica di Toninelli.

Per l’incendio alla cabina elettrica che gestisce i segnali del traffico ferroviario a Rovezzano spunta una ‘rivendicazione’ di matrice anarchica comparsa su alcuni siti. Ma gli investigatori fiorentini che stanno sul caso sono molto cauti, vagliando tutte le ipotesi. La Procura ha aperto un’inchiesta. Il reato ipotizzato e’ attentato alla sicurezza dei trasporti. Per il momento il fascicolo e’ a carico di ignoti.

“Non so se sono stati i cosiddetti anarchici – afferma il vicepremier Matteo Salvini al termine del sopralluogo alla stazione di Rovezzano – pero’ non e’ una lotta contro il sistema, e’ una lotta contro l’intelligenza e il lavoro altrui, quindi spero che vengano presi e assicurati alle patrie galere”.

Dal vicepremier un affondo anche sulla Torino-Lione. La Tav “e’ un’infrastruttura fondamentale, e non sono piu’ accettabili no, ritardi e rinvii da parte del ministro Toninelli; non solo sulla Tav, ma mi risulta che ci sono decine e decine di opere pubbliche in tutta Italia, al nord al centro e al sud, ferme al ministero delle Infrastrutture”.

A riLa risposta di Toninelli: “Non temiamo attentati. Lo Stato e’ forte, l’attenzione e’ altissima, quello che e’ accaduto e’ inaccettabile e spero vivamente che il ministro Salvini che coordina le forze dell’ordine possa agire tempestivamente e trovare i colpevoli da affidare alla giustizia” ha detto da Caltanissetta Toninelli. 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE