Politica italiana

Salvini conferma, ‘il 20 sfiduceremo Conte’ e scoppia la polemica sul reddito di cittadinanza

Garavaglia: il 70% non ne ha diritto

‘Il 20 sfiduceremo Conte, poi no a governi strani’. Matteo Salvini non cambia la sua linea e a Rtl introduce un nuovo elemento di discussione, il reddito di cittadinanza: ‘In tante realta’, soprattutto del Sud, si sta trasformando in un incentivo al lavoro nero. Lo cancellero’? No, ma sono situazioni che vanno monitorate’. Sul reddito arriva anche la decisa presa di posizione del viceministro all’Economia Massimo Garavaglia: ‘Il 70% di chi lo chiede probabilmente non ne ha diritto. Bisogna rivedere la misura dando di piu’ a chi ne ha piu’ bisogno e intervenire in favore delle imprese abbassando pesantemente il cuneo per chi assume’. E arriva la risposta di M5S: ‘e’ la piu’ grande cretinata mai sentita’.

Il 20 agosto costruiremo il futuro. Temo che in questi minuti, mentre noi ragioniamo di ponte, strade, tasse, qualcuno stia ragionando di poltrone. Contiamo che non ci siano giochini di palazzo. Che gli italiani possano essere governati da chi ha perso le ultime elezioni, tutte, una dopo l’altra, sarebbe democraticamente curioso”. Cosi’ il ministro dell’Interno, Matteo Salvini, dopo un pranzo con il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, il sindaco di Genova, Marco Bucci, e il segretario regionale della Lega, Edoardo Rixi, oggi a Genova nel giorno dell’anniversario del crollo del Ponte Morandi.

“Il 20 agosto sfiduceremo il premier”. Lo dice il leader della Lega Matteo Salvini a Non Stop News su Rtl 102.5. “In tantissimi – aggiunge – chiedono che non ci siano giochini di palazzo, governi tecnici. La via maestra, democratica, trasparente, lineare, è quella delle elezioni. Stiamo facendo tutto il possibile perchè gli italiani possano votare. No a governi strani, prima si vota, meglio è”. “In tante realta’, soprattutto del Sud” il reddito di cittadinanza “si sta trasformando in incentivo in lavoro nero. Lo cancello? No, ma sono situazioni che vanno monitorate. Preferisco crescita e sviluppo all’assistenza”. Lo dice il vicepremier Matteo Salvini a Rtl 102.5.

“Gran parte di coloro ai quali e’ stato erogato il reddito di cittadinanza risulta non titolare e quindi i risparmi non possono che aumentare. Il dato e’ ancora grezzo ma e’ sopra il 70%. E questo vuol dire che si puo’ intervenire aumentandolo per chi ha veramente bisogno, aggiungo inoltre che mancano ancora i decreti attuativi che consentono ai comuni di chiamare i beneficiari del reddito di cittadinanza per prestare servizi socialmente utili”. Cosi’ il viceministro dell’Economia, Massimo Garavaglia, in una intervista a Italia Oggi, spiega che dai primi risultati sui controlli della Guardia di finanza emerge che il 70% di chi ha ricevuto il sussidio non ne aveva diritto. Quindi, sottolinea, i risparmi sul reddito di cittadinanza saranno maggiori.

“Il reddito di cittadinanza e’ una misura che difendiamo con tutte le nostre forze. Una misura che ha ridato dignita’ alle persone e che assicura la tenuta sociale del paese. 905.000 famiglie oggi possono guardare al futuro con la prospettiva di uscire da una condizione di difficolta’”. Cosi’ il M5S replica al vice ministro dell’Economia Massimo Garavaglia (Lega) dopo che anche il vice presidente del Consiglio Matteo Salvini ha criticato la misura. “Oggi – si legge in un post facebook del M5S – il forse ex sottosegretario a corrente alternata Garavaglia(non abbiamo ancora capito se la Lega ha ritirato i suoi ministri o meno) dice che il 70% di queste famiglie non ha diritto al reddito. E’ la piu’ grande cretinata mai sentita! Sono persone che hanno pienamente diritto, i controlli sono stati rigorosi e l’Inps controlla continuamente la platea. Rispondiamo con i numeri alle provocazioni: 1,4 milioni le domande presentate; accettate ad oggi 905 mila; 32 mila decadute ( isee variato, variazione nucleo familiare); 1025 le rinunce. 185 i lavoratori in nero percettori del reddito scoperti all’Ispettorato Nazionale del Lavoro. A Garavaglia diciamo basta sparare cretinate. Lo ricordiamo poco tempo fa dire nessun problema di coperture per la Flat Tax. Mai viste! Se e’ a conoscenza di percettori del reddito di cittadinanza che non ne hanno diritto andasse alla Guardia di Finanza a denunciare”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE