fbpx

“Terra!”, Greta festeggia l’arrivo a NY dopo la burrasca

Ambiente & Territorio

“Terra!”, Greta Thunberg è arrivata a New York. La giovane attivista, da 14 giorni a bordo della barca a vela ecologica ‘Malizia II’, ha informato i suoi seguaci di stare bene e di vedere le luci della Grande Mela non molto lontano. Sui suoi social è apparsa una foto in notturna che mostra la costa di Long Island e che Greta ha celebrato con la caratteristica esclamazione degli esploratori.

Nelle due settimane trascorse sulla ‘Malizia II‘, la sedicenne svedese ha tenuto una sorta di diario di bordo virtuale, tenendo informati i follower sulle condizioni del mare e sullo stato di salute suo e dell’equipaggio. Si è mostrata sempre entusiasta e determinata, nonostante alcuni brutti momenti. Durante il tredicesimo giorno, infatti, l’imbarcazione si è imbattuta in una forte burrasca , i cui venti hanno modificato leggermente la rotta e costretto tutti i partecipanti a ripararsi. In un video, Greta ha parlato di “condizioni difficili”, mostrando il cielo nero e le onde altissime che arrivavano a superare l’imbarcazione.

La scelta di arrivare a New York via mare, dove parteciperà al vertice dell’azione per il clima delle Nazioni Unite il 23 settembre, viene dal desiderio di Greta di ridurre le emissioni di viaggio, che in un volo aereo sarebbero state eccessivo. La ‘Malizia II’ è una barca a vela eco-friendly, di proprietà di Pierre Casiraghi, che si alimenta a pannelli solari, riducendo le emissioni praticamente a zero. Dopo New York, Greta si dirigerà verso Messico e Canada.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE