fbpx

L’addio più bello

Interviste & Opinioni

Guardiamo il tramonto e pensiamo a quello della nostra vita; guardiamo l’alba e pensiamo al sorgere del sole del futuro. A volte ci chiediamo quale sarà l’ultimo. A volte ci chiediamo se l’ultimo sarà questo, se abbiamo fatto tutto quel che potevamo.

Ti aiuta davvero a riordinare le priorità e a renderti conto di cosa sia importante e cosa no. Penso che sia in parte perché il Capo ci prepara anche alla fine, perché in un certo senso è una cosa che tutti devono affrontare da soli, con Lui o con uno dei suoi emissari.

Sarebbe stupendo se il tramonto di una vita possa essere bello come il tramonto della creazione divina. Dolcemente come sfuma il giorno. Con altrettanta bellezza, grazia e tranquillità, con qualche addio affezionato, con una parola finale. Così come muore una giornata bellissima, piena d’amore e cose belle. Perché dietro l’aranciato del sole che s’allunga e scioglie dietro l’orizzonte c’è l’infinito.

Il generale William Nelson, ufficiale dell’Unione durante la guerra civile americana, cessò le sue battaglie in Kentucky quando una rissa terminò con uno sparo che lo colpì mortalmente al petto. Aveva affrontato molte battaglie, ma il colpo fatale lo raggiunse mentre si rilassava con i suoi uomini. La morte lo trovò completamente impreparato.

Un uomo salì di corsa le scale per aiutarlo, ma il generale ebbe solo una frase: “Fate venire un prete, voglio essere battezzato”. Non ne aveva mai avuto il tempo da bambino o da ragazzo. Non ne aveva mai avuto da semplice soldato o dopo essere diventato generale. E la sua ferita non terminò né rallentò la guerra. Tutto intorno a lui rimase praticamente immutato, tranne le sue priorità. Con solo pochi minuti rimasti prima di entrare nell’eternità, l’unica cosa che gli importava era di prepararsi a essa. Voleva essere battezzato. Trenta minuti dopo era morto.

Io direi, trenta minuti dopo era più vivo che mai.

Evelyn Zappimbulso 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE