fbpx

Grande successo al Convegno “Approcci di Medicina Integrata”

Benessere & Medicina

Il tutto esaurito in una sala di oltre 500 persone.

Domenica 29 Settembre 2019  presso Hotel Maggior Consiglio di Treviso si è tenuto il convegno sulla Medicina integrata organizzato dal’Associazione Scienza e Arte della Salute.

Una sala gremita da un pubblico particolarmente qualificato ed attento composto da oltre 500  persone fra  Ricercatori, Medici, Oncologi, Nutrizionisti e numerosissime persone intervenute per dare la  testimonianza sui risultati ottenuti. Purtroppo il tempo è stato tiranno e non abbiamo potuto ascoltare i loro racconti, di questo ci scusiamo e ne terremo conto al prossimo evento.

Ogni ricercatore ha portato il proprio contributo che ha trovato plauso della platea.

Citozeatec, attraverso il suo ricercatore e relatore Pasquale Ferorelli  http://www.pasqualeferorelli.it/      ha presentato i lavori di ricerca scientifica e alcuni casi clinici come la rigenerazione del dito indice della mano destra di una bambina di due anni, la rigenerazione del midollo osseo, la rigenerazione del cuoio capelluto a seguito di carcinoma.

I risultati ottenuti sono oggetto di ricerche nell’ambito enzimologico. Ad uno scienziato italiano, Lazzaro Spallanzani, spetta il merito di aver per primo iniziato le ricerche in ambito enzimologico. Nel 1700 mostrò brillantemente l’azione solvente del succo gastrico dei rapaci sulla carne che cambiava lo stato fisico da solido a liquido, grazie al lavoro degli enzimi. Notò che questa trasformazione avveniva senza fermentazione ed oggi si apprezza la vasta portata della sua scoperta. I ricercatori Citozeatec con la loro lunga esperienza personale, utilizzano gli enzimi per ottenere prodotti specifici per le ns. cellule.

La ricerca scientifica continua.

link ricerche

http://www.citozeatec.it/studi-citozeatec/2017-02-14-14-22-57.html


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Hai apprezzato i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli.

RSS
Facebook
YOUTUBE